Vai al contenuto
R18

Motomondiale 2015

Recommended Posts


Marquez resta sempre il favorito anche se credo che non andrà  forte come la stagione appena terminata, occhio a Rossi, tempi duri per Lorenzo e Pedrosa (per l'ennesima stagione lui) che potrebbero essere relegati a fare i secondi nei rispettivi team, se l'Aprilia gli da una moto buona Melandri potrà  dare fastidio, incognita Ducati

 

 

 

 

 

spero che qualche free tv (Mediaset [sicuramente impossibile], DMAX, Nuvolari o La7) si prenda i diritti a metà  da sky (sempre che sia possibile)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Marquez resta sempre il favorito anche se credo che non andrà  forte come la stagione appena terminata, occhio a Rossi, tempi duri per Lorenzo e Pedrosa (per l'ennesima stagione lui) che potrebbero essere relegati a fare i secondi nei rispettivi team, se l'Aprilia gli da una moto buona Melandri potrà  dare fastidio, incognita Ducati

 

 

 

 

 

spero che qualche free tv (Mediaset [sicuramente impossibile], DMAX, Nuvolari o La7) si prenda i diritti a metà  da sky (sempre che sia possibile)

se non sbaglio dal 2015 tutte le gare saranno trasmesse in diretta esclusivamente su sky. la formula delle 8 gare in chiaro su cielo credo fosse un modo per pubblicizzare il pacchetto e attirare nuovi abbonati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiusa la prima giornata di test.

 

Quattro Yamaha davanti a tutti, con Lorenzo che ha girato in 1:30.975 precedendo le due Tech 3 di Espargarà³ e Smith e la factory di Rossi, tutti chiusi in due decimi. Segue Iannone, a quattro decimi, più distante Pedrosa solo sesto davanti a Dovizioso. Quattordicesimo crono per Aleix Espargarà³, che alla prima presa di contatto con la Suzuki paga 1.3 a Lorenzo, precedendo però Redding sulla Honda Factory. Bene anche de Angelis sedicesimo davanti a Vià±ales con l'altra GSX-RR (2.2 di distacco). Solo ventesimo Baz davanti a Laverty e Miller. Pochi giri lenti sia per le Aprilia di Gresini che per Mà¡rquez, sceso in pista insieme al fratello come premio per il Mondiale Moto3 vinto ieri dal secondo.

 

Ecco tutti i tempi:

fOFkLq3.png

 

Secondo me comunque si prospetta già  un bel Mondiale :zizi:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Alex Hofmann???

A fare cosa?

Collaudatore Aprilia, da tanti anni ormai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se non sbaglio dal 2015 tutte le gare saranno trasmesse in diretta esclusivamente su sky. la formula delle 8 gare in chiaro su cielo credo fosse un modo per pubblicizzare il pacchetto e attirare nuovi abbonati.

E si attaccano

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se non sbaglio dal 2015 tutte le gare saranno trasmesse in diretta esclusivamente su sky. la formula delle 8 gare in chiaro su cielo credo fosse un modo per pubblicizzare il pacchetto e attirare nuovi abbonati.

perfetto praticamente ho smesso di vedermi le gare, quest'anno in diretta streaming ho visto solo Qatar (Moto 3-2), Argentina (tutte e 3), Austin (tutte e 3), Indianapolis (Moto 3-2) e Valencia (Motogp).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Marquez

46rossi,93marquez__gp_1811_slideshow.jpg

Marquez ovunque

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Seconda giornata praticamente persa a causa della pioggia battente:

 

7Jmzy5s.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Conclusasi oggi la stagione 2014, con i due giorni di test a Valencia inizierà  già  domani quella del 2015. Sarà  l'ultima annata di monogomma Bridgestone, che nel 2016 lascerà  spazio al ritorno della Michelin, ma nulla cambierà  dal punto di vista tecnico. Rimarrà  la distinzione tra moto Factory ed Open, destinata anch'essa a cadere tra due anni, con Ducati e Suzuki che usufruiranno nuovamente del regolamento "Factory 2". 

 

Il fervido mercato ha portato la Ducati e Cal Crutchlow a separarsi dopo una sola stagione, priva peraltro di particolari soddisfazioni. Il britannico tornerà  per la prima volta dai tempi della Superbike inglese su una Honda, quella gestita dal team di Lucio Cecchinello; la Casa bolognese invece punterà  su Andrea Iannone, reduce da un buonissimo 2014 in cui ha dimostrato (parere mio) solo parte del suo valore come pilota. Iannone affiancherà  il confermatissimo Andrea Dovizioso, mentre Crutchlow dividerà  il box con il vice-campione della Moto3, Jack Miller. L'australiano disporrà  di una Honda in versione Open. 

 

Nulla cambia in casa Honda e Yamaha ufficiale. La prima ha confermato l'uomo dei record, Marc Mà¡rquez, e un Daniel Pedrosa giunto probabilmente all'ultima chance per restare nel giro che conta; la seconda punterà  ancora su Jorge Lorenzo, voglioso di rivincite dopo un 2014 nero, e sul rinato Valentino Rossi, che ha apertamente dichiarato di puntare al decimo iride.

 

Grandi ritorni in MotoGP per Suzuki e Aprilia. I giapponesi si affidano ad una coppia tutta spagnola, composta dal re della categoria Open, Aleix Espargarà³, e sul debuttante dell'anno in Moto2, Maverick Vià±ales. La prima uscita in gara della nuova GSX-RR non ha convinto appieno, dimostrandosi decisamente fragile, ma il margine di miglioramento è molto. Il marchio di Noale invece si è legato al team di Fausto Gresini, da sempre associato (nella classe regina) alla Honda: confermato Bautista, a guidare la seconda Aprilia (probabilmente in versione "Factory 2") sarà  Marco Melandri, di ritorno nel Motomondiale dopo quattro stagioni in Superbike.

 

Tra le moto Factory, Pol Espargarà³ e Bradley Smith si divideranno nuovamente il box del team Tech 3 Yamaha, Scott Redding ritornerà  al team Marc VDS su una Honda e Ducati Pramac schiererà  Danilo Petrucci insieme al confermato Yonny Hernà¡ndez.

 

Perso il proprio "campione", il team Forward ha ingaggiato Stefan Bradl, proveniente dal team LCR, e Loris Baz, ex pilota Kawasaki Superbike spinto dalla Dorna per avere un francese anche nella categoria regina del motociclismo. Avintia Racing schiererà  due Ducati "full Open" per i confermati Héctor Barberà¡ e Mike di Meglio, il team Aspar rimpiazzerà  Hiroshi Aoyama con Eugene Laverty, insieme a Nicky Hayden, Cardion ovviamente metterà  a disposizione una Honda per Karel Abraham e, infine, Ioda Racing porterà  in pista Alex de Angelis con un'Aprilia.

 

Ecco la entry list:

Repsol Honda Team, Honda RC213V: Marc Mà¡rquez, Daniel Pedrosa

Movistar Yamaha Team, Yamaha YZR M1: Valentino Rossi, Jorge Lorenzo

Ducati Team, Ducati Desmosedici GP15: Andrea Dovizioso, Andrea Iannone

Monster Yamaha Tech 3, Yamaha YZR M1: Pol Espargarà³, Bradley Smith

Go&Fun Aprilia Gresini, Aprilia ?àlvaro Bautista, Marco Melandri

Pramac Racing, Ducati Desmosedici GP14.2: Yonny Hernà¡ndez, Danilo Petrucci

NGM Forward Racing, Forward-Yamaha YZR M1: Stefan Bradl, Loris Baz

Honda LCR, Honda RC213V/RC213V-RS: Cal Crutchlow - Jack Miller

Drive M7 Aspar Team, Honda RC213V-RS: Nicky Hayden, Eugene Laverty

Avintia Racing, Ducati Desmosedici GP14.2: Héctor Barberà¡, Mike di Meglio

Cardion AB Motoracing, Honda RC213V-RS: Karel Abraham

Ioda Racing Project, Aprilia ?: Alex de Angelis

Suzuki MotoGP Team, Suzuki GSX-RR: Aleix Espargarà³, Maverick Vià±ales

Marc VDS Racing Team, Honda RC213V: Scott Redding

 

 

L'unica novità  del calendario è rappresentata dal ritorno, dopo cinque stagioni a Silverstone, del Gran Premio di Gran Bretagna a Donington Park, in attesa che venga approntato il nuovo Circuit of Wales che debutterà  nel 2016. Nuovamente rinviato il ritorno in calendario del Brasile, ma dal 2016 si dovrebbe andare in Cile.

 

29 marzo Losail

12 aprile Austin

19 aprile Termas de Rà­o Hondo

3 maggio Jerez

17 maggio Le Mans

31 maggio Mugello

14 giugno Barcellona

27 giugno Assen

12 luglio Sachsenring

9 agosto Indianapolis

16 agosto Brno

30 agosto Donington

13 settembre Misano

27 settembre Alcaà±iz

11 ottobre Motegi

18 ottobre Phillip Island

25 ottobre Sepang

8 novembre Valencia

 

Da sempre ritengo che questa sia una pirlata: una gara 7 giorni dopo una trasferta oltreoceano e pazienza per il jet-lag.

 

se non sbaglio dal 2015 tutte le gare saranno trasmesse in diretta esclusivamente su sky. la formula delle 8 gare in chiaro su cielo credo fosse un modo per pubblicizzare il pacchetto e attirare nuovi abbonati.

 

Neanche differite sulle televisioni in chiaro?

 

Chiusa la prima giornata di test.

 

Quattro Yamaha davanti a tutti, con Lorenzo che ha girato in 1:30.975 precedendo le due Tech 3 di Espargarà³ e Smith e la factory di Rossi, tutti chiusi in due decimi. Segue Iannone, a quattro decimi, più distante Pedrosa solo sesto davanti a Dovizioso. Quattordicesimo crono per Aleix Espargarà³, che alla prima presa di contatto con la Suzuki paga 1.3 a Lorenzo, precedendo però Redding sulla Honda Factory. Bene anche de Angelis sedicesimo davanti a Vià±ales con l'altra GSX-RR (2.2 di distacco). Solo ventesimo Baz davanti a Laverty e Miller. Pochi giri lenti sia per le Aprilia di Gresini che per Mà¡rquez, sceso in pista insieme al fratello come premio per il Mondiale Moto3 vinto ieri dal secondo.

 

Ecco tutti i tempi:

fOFkLq3.png

 

Secondo me comunque si prospetta già  un bel Mondiale :zizi:

 

Come mai Marquez così indietro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La doppietta Indianapolis-Brno l'hanno fatta anche quest'anno, una genialata proprio. Anche il trittico Giappone-Australia-Malesia a fine campionato è quanto di peggiore non si potesse immaginare: se uno si infortuna a Motegi è spacciato.

Mà¡rquez ha girato piano perché si è limitato a mostrare le traiettorie al fratello, oggi inizierà  a fare sul serio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Terza ed ultima giornata. Tutti vicinissimi nelle prime posizioni, rookies in generale un po' indietro. Molto bene Petrucci e Aleix Espargarà³ in particolare.

 

qfZ8Q22.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Neanche differite sulle televisioni in chiaro?

questo non lo so.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi è venuta in mente un altra cosa a proposito del passaggio definitivo delle corse su Sky: e se nessuna televisione in chiaro fosse più interessata pensando che con il tramonto di Valentino Rossi gli ascolti sarebbero comunque destinati a crollare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Terza ed ultima giornata. Tutti vicinissimi nelle prime posizioni, rookies in generale un po' indietro. Molto bene Petrucci e Aleix Espargarà³ in particolare.

qfZ8Q22.png

E sono andati bene si ! Davvero veloce anche Bautista tenendo conto che la moto ha un giorno di vita !

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi è venuta in mente un altra cosa a proposito del passaggio definitivo delle corse su Sky: e se nessuna televisione in chiaro fosse più interessata pensando che con il tramonto di Valentino Rossi gli ascolti sarebbero comunque destinati a crollare?

Sicuramente il ritiro di Rossi (che comunque, a detta sua, non avverrà  prima della fine del 2016) porterà  ad un calo di ascolti. Ma nelle categorie minori qualche buon nome tra gli italiani c'è: Fenati, Bastianini e Migno su tutti, ma anche Baldassarri, Manzi e Bulega sembrano promettere bene. L'anno prossimo sarà  sicuramente decisivo per Fenati, quarta stagione in Moto3 e ruolo non dico di favorito al titolo ma quasi (con Migno come compagno di squadra), ma anche Bastianini guiderà  una Honda e sarà  chiamato a correre un'annata da protagonista ad ogni gara. In prospettiva a mio parere l'Italia male non va, i nostri dovranno mantenere la concentrazione e non montarsi troppo. Non abbiamo il nuovo Rossi, ma piloti per tenere un buon audience televisivo ne abbiamo eccome.

 

Penso che una televisione che trasmetta in chiaro comunque ci debba essere. Magari non sarà  Cielo, ma un'emittente verrà  definita. Sky tuttavia avendo anche un team in Moto3 (il più importante per la crescita dei giovani italiani, considerando che si lega allo stesso Rossi e al suo clan, che nulla ha di diverso da quello di Mà¡rquez) avrà  la maggior parte dei diritti ancora per tanto tempo.

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente il ritiro di Rossi (che comunque, a detta sua, non avverrà  prima della fine del 2016) porterà  ad un calo di ascolti. Ma nelle categorie minori qualche buon nome tra gli italiani c'è: Fenati, Bastianini e Migno su tutti, ma anche Baldassarri, Manzi e Bulega sembrano promettere bene. L'anno prossimo sarà  sicuramente decisivo per Fenati, quarta stagione in Moto3 e ruolo non dico di favorito al titolo ma quasi (con Migno come compagno di squadra), ma anche Bastianini guiderà  una Honda e sarà  chiamato a correre un'annata da protagonista ad ogni gara. In prospettiva a mio parere l'Italia male non va, i nostri dovranno mantenere la concentrazione e non montarsi troppo. Non abbiamo il nuovo Rossi, ma piloti per tenere un buon audience televisivo ne abbiamo eccome.

 

Penso che una televisione che trasmetta in chiaro comunque ci debba essere. Magari non sarà  Cielo, ma un'emittente verrà  definita. Sky tuttavia avendo anche un team in Moto3 (il più importante per la crescita dei giovani italiani, considerando che si lega allo stesso Rossi e al suo clan, che nulla ha di diverso da quello di Mà¡rquez) avrà  la maggior parte dei diritti ancora per tanto tempo.

 

Sarò pessimista però Fenati, proprio perché ha già  3 anni alle spalle, avrebbe già  dovuto fare il salto di qualità  mentre gli altri non li conosco abbastanza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Romano è terribilmente incostante, è una pecca a cui deve rimediare assolutamente. Per il resto, preferisco che corra in Moto3 piuttosto che in Moto2.

 

Quest'anno ha corso anche grandissime gare, rimediando a qualifiche disastrose (altra pecca notevole che va eliminata).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo con Fede, Fenati purtroppo ha molti problemi a fare buone qualifiche e questo lo costringe sempre a rimontare, quindi a volte (giornata giusta, moto competitiva, pista "sorpassevole"  :P ecc. ecc.) riesce a concludere buone gare, molte altre volte perde il treno del gruppetto di testa nei primi giri e si piazza in posizioni meno nobili, per questo è tremendamente incostante.

Infatti se guardiamo i risultati (al netto di problemi tecnici e cadute), quando ha tagliato il traguardo ha sempre recuperato rispetto alla qualifica tranne in 2 o 3 occasioni.

 

Secondo me è un buonissimo pilota ma il famoso salto di qualità  dovrebbe proprio farlo in qualifica. Per me il suo problema più grosso non è tanto la velocità  in sé quanto più quello di sfruttare meglio le scie e quelle piccole furbizie che in moto3 significano partire file più avanti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Freni OK

 

NVZVfw0.jpg

 

 

Finalmente il Petrux con una moto competitiva :).......secondo me l'anno prossimo farà  davvero bene e le premesse dei test sono incoraggianti :)

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente il Petrux con una moto competitiva :).......secondo me l'anno prossimo farà  davvero bene e le premesse dei test sono incoraggianti :)

 

Avranno la moto nuova anche loro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa alle risposte.

×