Jump to content
R18

[Motomondiale] 2014.15 - GP Giappone

Recommended Posts

2014 Motul Grand Prix of Japan - Twin Ring Motegi

Round 15/18

10-11-12 ottobre 2014

 

76.jpg?version=2014-10-06.r0051af6600

 

20131229000952_More_info_icon.pngINFO

Lunghezza del circuito: 4,801 km

Giri da percorrere: 24 (MotoGP), 23 (Moto2), 20 (Moto3)

Distanza totale: 115,2 km (MotoGP), 110,4 km (Moto2), 96 km (Moto3)

Numero di curve: 14

Senso di marcia: orario

 

chronograph_helped_me_318_10637.jpgRECORD

Giro gara MotoGP: 1:45.589 - Daniel Pedrosa - Honda - 2012

Giro prova MotoGP: 1:44.969 - Jorge Lorenzo - Yamaha - 2012

Vittorie pilota 500cc/MotoGP: 4 - Kevin Schwantz, Valentino Rossi

Vittorie costruttore 500cc/MotoGP: 9 - Honda

Pole pilota 500cc/MotoGP: 3 - K. Schwantz, L. Capirossi, V. Rossi, J. Lorenzo

Pole costruttore 500cc/MotoGP: 12 - Honda

Podi pilota 500cc/MotoGP: 8 - Valentino Rossi

Podi costruttore 500cc/MotoGP: 37 - Honda

 

Giro gara Moto2: 1:51.100 - Pol Espargarà³ - Kalex - 2012

Giro prova Moto2: 1:50.886 - Pol Espargarà³ - Kalex - 2012

Vittorie pilota 250cc/Moto2: 4 - Daijiro Kato

Vittorie costruttore 250cc/Moto2: 17 - Honda

Pole pilota 250cc/Moto2: 4 - Tetsuya Harada

Pole costruttore 250cc/Moto2: 14 - Honda

Podi pilota 250cc/Moto2: 5 - Hiroshi Aoyama

Podi costruttore 250cc/Moto2: 48 - Honda

 

Giro gara Moto3: 1:58.380 - àlex Mà¡rquez - KTM - 2013

Giro prova Moto3: 1:58.371 - Danny Kent - KTM - 2012

Vittorie pilota 125cc/Moto3: 2 - B. Ivy, N. Ueda, M. Azuma, M. Kallio

Vittorie costruttore 125cc/Moto3: 12 - Honda

Pole pilota 125cc/Moto3: 5 - Noboru Ueda

Pole costruttore 125cc/Moto3: 14 - Honda

Podi pilota 125cc/Moto3: 5 - Kazuto Sakata

Podi costruttore 125cc/Moto3: 39 - Honda

 

icon_tv.gifOrari del Gran Premio del Giappone

Venerdì 10 ottobre

9:00-9:40 (2:00-2:40) Prove Libere 1 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 (2:55-3:40) Prove Libere 1 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 (3:55-4:40) Prove Libere 1 Moto2 - SkySport MotoGP

13:10-13:50 (6:10-6:50) Prove Libere 2 Moto3 - SkySport MotoGP

14:05-14:50 (7:05-7:50) Prove Libere 2 MotoGP - SkySport MotoGP

15:05-15:50 (8:05-8:50) Prove Libere 2 Moto2 - SkySport MotoGP

 

Sabato 11 ottobre

9:00-9:40 (2:00-2:40) Prove Libere 3 Moto3 - SkySport MotoGP

9:55-10:40 (2:55-3:40) Prove Libere 3 MotoGP - SkySport MotoGP

10:55-11:40 (3:55-4:40) Prove Libere 3 Moto2 - SkySport MotoGP

12:35-13:15 (5:35-6:15) Qualifiche Moto3 - SkySport MotoGP

13:30-14:00 (6:30-7:00) Prove Libere 4 MotoGP - SkySport MotoGP

14:10-14:50 (7:10-7:50) Qualifiche MotoGP - SkySport MotoGP (10:20 Cielo)

15:05-15:50 (8:05-8:50) Qualifiche Moto2 - SkySport MotoGP

 

Domenica 12 ottobre

8:40-9:00 (1:40-2:00) Warm-up Moto3 - SkySport MotoGP

9:10-9:30 (2:10-2:30) Warm-up Moto2 - SkySport MotoGP

9:40-10:00 (2:40-3:00) Warm-up MotoGP - SkySport MotoGP

11:00 (4:00) Gara Moto3 - SkySport MotoGP (8:10 Cielo)

12:20 (5:20) Gara Moto2 - SkySport MotoGP (9:05 Cielo)

14:00 (7:00) Gara MotoGP - SkySport MotoGP (10:00 Cielo)

 

NB: tra parentesi gli orari italiani.

 

 

Albo d'oro

Dl6H8kj.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diverse, come sempre, le wildcard in Giappone: in Moto3 gareggeranno Sena Yamada e Hikari Okubo, piloti del campionato giapponese, sulle Honda; in Moto2 il thailandese Charlermpol Polamai correrà  sulla terza Tech 3, Tomoyoshi Koyama sostituirà  Nagashima al team JiR e Yuki Takahashi tornerà  in pista su una Moriwaki; in MotoGP il collaudatore Yamaha Katsuyuki Nakasuga piloterà  una M1 gestita dal team ufficiale YSP.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco il resoconto delle libere:

 

Motegi, Libere 1: svetta Lorenzo e Marquez cade

Il leader del Mondiale comunque è secondo davanti a Dovizioso, mentre Rossi chiude con il quinto tempo

 

La vittoria di Aragon sembra aver decisamente ricaricato le pile a Jorge Lorenzo: il maiorchino ha infatti iniziato alla grande anche il weekend di Motegi del Mondiale MotoGp, mettendo tutti in fila nella prima sessione di prove libere. Il pilota della Yamaha, che sul tracciato giapponese ha trionfato anche nel 2013, nel finale ha montato una gomma a mescola morbida ed ha stampato un crono di 1'45"838 che gli ha consentito di guardare tutti dall'alto verso il basso.

 

Nonostante un bel brivido nei minuti iniziali, alle sue spalle c'è la Honda di Marc Marquez, che questo fine settimana si gioca il suo primo match point nella corsa verso il secondo titolo iridato consecutivo. Dopo appena pochi giri, infatti, "El Cabronsito" è finito ruote all'aria alla curva 5, distruggendo la sua RC213V. Tornato in pista nei minuti conclusivi però si è portato a meno di due decimi da Lorenzo, riscalando la classifica.

 

In terza posizione troviamo la Ducati di Andrea Dovizioso, che ha pagato appena 234 millesimi a parità  di gomme con il battistrada (la morbida qui è la più dura per le Rosse e le "Open"), ma la grande sorpresa è senza ombra di dubbio il quarto tempo di Yonny Hernandez sulla vecchia GP13: il colombiano invece ha montato già  la supersoft, ma è stato anche molto bravo a prendere la scia di Marquez nel suo giro migliore.

 

Il dito infortunato non sembra aver complicato più di tanto i piani di Valentino Rossi, che è riuscito a piazzare la sua M1 nella top five, pur pagando oltre tre decimi nei confronti della moto gemella, ma se la passa sicuramente peggio Dani Pedrosa: il pilota della Honda è addirittura ottavo, alle spalle anche di Stefan Bradl e Pol Espargaro, anche se va detto che il suo ritardo su Lorenzo è di soli 496 millesimi.

 

Completano la top ten Aleix Espargaro, battistrada tra le "Open" con la Forward Yamaha, ed Alvaro Bautista, mentre Andrea Iannone per ora è solamente 11esimo. Il portacolori della Ducati Pramac però al momento ha utilizzato solamente la GP14, mentre per la GP14.2 (distrutta ad Aragon) dovrà  attendere il turno pomeridiano. Più indietro Alex De Angelis e Danilo Petrucci, che sono rispettivamente 15esimo e 21esimo.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/42486/motegi-libere-1-svetta-lorenzo-e-marquez-cade

Share this post


Link to post
Share on other sites

Motegi, Libere 2: Dovizioso vola con la supersoft!

Il ducatista è veloce anche con la soft e stacca di quattro decimi Lorenzo. Bradl miglior pilota Honda

 

Terzo in mattinata a parità  di gomme, nel secondo turno di prove libere del Gp del Giappone Andrea Dovizioso ha tentato il "time attack" e montato quindi la supersoft al posteriore, mandando un messaggio chiaro alla concorrenza: questa volta lui e la Ducati sembrano messi davvero bene per la caccia alla pole position.

 

Il forlivese, che sul passo sembra avere il ritmo dei migliori anche con la soft (la più dura a disposizione delle Desmosedici e delle "Open"), ha staccato un ottimo 1'45"140 con cui è riuscito a distanziare di ben 440 millesimi la Yamaha di Jorge Lorenzo. Sul passo gara però il maiorchino riesce a girare molto costantemente sotto all'1'46", quindi va sicuramente tenuto d'occhio.

 

Sorprende il fatto che la migliore delle Honda sia quella di Stefan Bradl, autore del terzo tempo a poco meno di mezzo secondo davanti alla RC213V di Dani Pedrosa. Quinto tempo invece per Valentino Rossi, che ha provato a fare anche qualche esperimento, montando la gomma più dura sull'anteriore. Il "Dottore" è riuscito a girare senza antidolorifici per il dito fratturato, ma al momento paga sette decimi con la sua Yamaha.

 

Arrivato a Motegi per giocarsi il suo primo match point, per ora pare un pochino in difficoltà  Marc Marquez: dopo la caduta di questa mattina, il leader iridato pomeriggio ha fatto fatica a trovare il ritmo, chiudendo a quasi otto decimi da Dovizioso, ma a circa quattro anche da Lorenzo. Dietro di lui poi ci sono le due Yamaha Tech 3, con nell'ordine Pol Espargaro davanti a Bradley Smith.

 

Nono tempo poi per Andrea Iannone, che ha avuto qualche problema di troppo sulla sua moto preferita, quindi non è riuscito a lavorare come avrebbe voluto in questa FP2. Infatti, il pilota di Vasto ha nella sua scia Cal Crutchlow, che dispone solamente della "vecchia" GP14. Nelle retrovie vanno segnalate poi le due scivolate di Hiroshi Aoyama ed Hector Barbera, entrambe senza particolari conseguenze comunque.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/42491/motogp-motegi-libere-2-dovizioso-stacca-tutti-con-la-supersoft

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Ducati sta ormai vedendo la proverbiale "luce in fondo al tunnel" 

Share this post


Link to post
Share on other sites

3JFrYw8.jpg

Alxy6h4.jpg

Edited by leopnd

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pedrosa mi sembra un po' alla frutta, ha perso la pole per una scivolata quando ormai pareva fatta. Dovizioso torna a partire dal palo dopo quattro anni, Rossi è buon secondo e Mà¡rquez solo quarto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gara MotoGP in corso, Lorenzo in testa su Rossi, Dovizioso e Mà¡rquez.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marc Mà¡rquez campione con il secondo posto. Vince Lorenzo, terzo Rossi davanti a Pedrosa e Dovizioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parlando delle due categorie minori, importanti risultati per àlex Mà¡rquez ed Esteve Rabat. Il primo ha vinto la Moto3 portandosi a +25 su Jack Miller, solo quinto dopo qualche scintilla di troppo con Danny Kent, sul podio anche Và¡zquez e Binder, settimo Fenati davanti a Bastianini e Antonelli; il secondo con il podio in Moto2 ha guadagnato ancora su Mika Kallio (quinto), precisamente sono 38 le lunghezze di vantaggio. Ritorno alla vittoria per Là¼thi davanti a Vià±ales, miglior italiano ancora Morbidelli settimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti a Marquez per il 4° titolo.

....ma vedere Lorenzo con la sua guida...la sua pulizia è impagabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti a Marquez per il 4° titolo.

....ma vedere Lorenzo con la sua guida...la sua pulizia è impagabile.

 

 

Niente male per un pilota "che ormai non c'è piu' con la testa" e "non regge la pressione psicologica".

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente male per un pilota "che ormai non c'è piu' con la testa" e "non regge la pressione psicologica".

 

A volte una firma fa miracoli :asd:

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente male per un pilota "che ormai non c'è piu' con la testa" e "non regge la pressione psicologica".

 

Furbetto...2 settimane fa avevi detto che la delusione del mondiale era proprio lui... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In queste ultime gare se non sbaglio ha sempre fatto primo o secondo. Peccato l'inizio del mondiale, chissà  che non potesse impegnare di più MM. Penso sia l'unico che possa farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Furbetto...2 settimane fa avevi detto che la delusione del mondiale era proprio lui... :asd:

 

2 settimane fa non aveva vinto ancora una gara....  ;)

 

Ed era stato battuto senza se e senza ma da Rossi.

 

Ed io,DA SUO TIFOSO,fino ad allora ne ero rimasto un po' deluso....

 

E' che ad un certo punto della stagione avevo letto appunto di un pilota "distrutto" e che ormai non c'era piu con la testa.....

 

Daltronde l'anno scorso leggevo che Cruthclow era meglio di Rossi....per cui....  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' che ad un certo punto della stagione avevo letto appunto di un pilota "distrutto" e che ormai non c'era piu con la testa.....

Era lo stesso Jorge che ad Assen arrivava tredicesimo per paura di farsi male con la pioggia (parole sue). Distrutto sicuramente non era, ma neanche troppo a posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era lo stesso Jorge che ad Assen arrivava tredicesimo per paura di farsi male con la pioggia (parole sue). Distrutto sicuramente non era, ma neanche troppo a posto.

Quando ho letto quella dichiarazione ho riso per mezz'ora.

E non aveva ancora firmato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono riuscito a vedere la gara ma sono molto contento per Jorge, e giù il cappello ovviamente per Marc. Nella speranza che l'anno prossimo sia di nuovo battaglia vera tra i due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è un retweet di Sky dopo la pole di Dovizioso di ieri...ora aspettiamo che oggi ci dicano che hanno vinto in 3.

 

10614364_10152582177600617_9022078506398

Edited by Albi66
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...