Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Showing results for tags 'js11/15'.



More search options

  • Search By Tags

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forum

  • P300.it FORUM | Community
    • Regolamento
    • Benvenuto
    • English corner
  • Passione Motorsport
    • Discussioni generali
    • Scuderie di Formula 1 | Le auto di Sauro
  • Quattro ruote
    • Formula 1
    • Indycar Series
    • WEC
    • Formula E
    • WRC | Altri Rally
    • NASCAR
    • Formula 2 | GP2
    • Formula 3 | GP3
    • Endurance | GT
    • Altro Motorsport
    • FantaP300
  • Due ruote
    • MotoGP, Moto2, Moto3
    • Superbike
    • Altre categorie
    • Piloti

Find results in...

Find results that contain...


Data creata

  • Inizio

    End


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    End


Filter by number of...

Registrato

  • Inizio

    End


Gruppo


Luogo


Segue la F1 dal


Pilota


Pilota passato


Team


Circuito


Best Race

Trovato 1 risultato

  1. V6DINO

    Ligier JS11/15 '80

    DATI GENERALI Scuderia: Equipe Ligier Gitanes Anno di produzione: 1979 Motore: Ford Cosworth DFV V8 2993cc. Telaio: Monoscocca in lega metallica leggera Carburante e lubrificanti: Elf Pneumatici: Goodyear Luogo di Produzione: Vichy (FRA) Progettista: Gérard Ducarouge, Michel Beaujon, Robert Choulet Impiegata nel: 1980 Piloti: Didier Pironi, Jaques Laffite STATISTICHE GP Disputati: 14 Vittorie: 2 Podi: 8 Pole Position: 3 Giri Più Veloci: 3 Miglior risultato: Ligier, 3° posto nel Campionato Costruttori 1979 JS11/15 Per la stagione 1980 Guy Ligier capì che poteva ancora puntare sulla eccellente JS11. Gerard Ducarouge lavorò così sullo sviluppo della vettura esistente esasperandone soprattutto l'effetto suolo ed introducendo altri accorgimenti aerodinamici. L'esito del suo lavoro fu la "JS11/15", una vettura velocissima, dalle performance di punta eccezionali ma anche molto fragile a causa del suo punto debole che venne risolto solo a stagione inoltrata: la deportanza prodotta era talmente forte da causare continui cedimenti a sospensioni e pneumatici, sottoposti ad una stress dinamico molto importante che le portava sovente al punto di rottura. Fu forse questo aspetto che impedì alla Ligier, che aveva affiancato Didier Pironi a Jacque Laffite, di lottare per il titolo con Williams e Brabham, nonostante le due vittorie ottenute in stagione, una da ciascun pilota. ( Massimo Piciotti )