Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Motociclismo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • P300.it FORUM | Community
    • Regolamento
  • Passione Motorsport
    • Le News di P300.it
    • Discussioni generali
    • Scuderie di Formula 1 | Le auto di Sauro
    • Piloti
    • Circuiti
    • Il Mio Motorsport
  • Quattro ruote
  • Due ruote

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Website URL


Facebook


Twitter


Instagram


Yahoo


Jabber


Skype


Name


From


Following F1 since


Driver


Former Driver


Team


Track


Best Race


Interests

Found 8 results

  1. Ancora non c'è il calendario ufficiale 2017, ma oggi sono partiti i test di Jerez con diversi nomi interessanti. Subito sobrissimo Jonathan Rea che si è fermato a 125 millesimi da Barberá con la Ducati GP16 presumibile che in Kawasaki abbiano svolto lavori differenziati, perché Sykes ha girato circa nove decimi più piano. Invece non so come vedere gli otto decimi che Melandri si è preso da Davies la sensazione è, comunque, che tutte le squadre abbiano cercato il tempo con un solo pilota, perché anche Laverty e van der Mark hanno girato molto più piano di Savadori e Lowes. Questi, intanto, sono i piloti confermati: Kawasaki Racing Team, Kawasaki ZX-10R: Jonathan Rea, Tom Sykes Ducati Aruba Team, Ducati 1199 Panigale: Chaz Davies, Marco Melandri Honda Ten Kate WSB Team, Honda CBR 1000 RR: Nicky Hayden, Stefan Bradl Althea Racing, BMW S1000RR: Jordi Torres MV Agusta Forward Racing, MV Agusta F4 1000: Leon Camier Barni Racing Team, Ducati 1199 Panigale: Javier Forés Yamaha Pata Crescent WSB Team, Yamaha YZF R1: Alexander Lowes, Michael van der Mark Ioda Racing Project?, Aprilia RSV4?: ??? Milwaukee Muir Racing, Aprilia RSV4: Lorenzo Savadori, Eugene Laverty Team GoEleven, Kawasaki ZX-10R: Román Ramos Team Pedercini, Kawasaki ZX-10R: ??? VFT Racing?, Ducati 1199 Panigale?: ??? Grillini Racing, Kawasaki ZX-10R: Ayrton Badovini, Ondřej Ježek Team Tóth?, Yamaha YZF R1?: ??? Guandalini Racing, Yamaha YZF R1: Riccardo Russo Sul fronte mondiale mi aspetto un bel confronto Rea-Davies, perché il finale di 2016 ha suggerito un riaggancio da parte di Ducati su Kawasaki. Sykes può fare da terzo incomodo, Melandri credo già meno. Pretendo un salto di qualità da van der Mark, perché ribadisco che la R1 è un buon mezzo e bisogna "solo" saperlo usare. Interessante anche il confronto Hayden-Bradl all'ultimo anno della vecchia CBR. Un pilota da cui, invece, non mi aspetto granché, e qui lancio la mia malefica prediction è Laverty, perché l'Aprilia ormai è a fine ciclo e l'irlandese non si è mai trovato a proprio agio su moto non competitive, in MotoGP ma anche sulla Suzuki Crescent qualche anno fa.
  2. La 29esima stagione del mondiale Superbike vedrà il tanto atteso ritorno in forma ufficiale della Yamaha, dominatrice dell'ultima 8 Ore di Suzuka. La Casa giapponese si affida al team britannico Crescent, che nelle ultime stagioni ha avuto in gestione le Suzuki private. Sylvain Guintoli, reduce da una stagione nera con la Honda, e Alex Lowes saranno i piloti alla guida delle nuove R1. Ma il team da battere sarà ancora Kawasaki, con un Rea pigliatutto e un Sykes che deve ritrovare motivazioni dopo averle sonoramente prese quest'anno. Confermata anche la coppia Ducati, con Chaz Davies e Davide Giugliano, quest'anno colpito da ben due infortuni alle vertebre. Grande ritorno tra le derivate sarà quello di Nicky Hayden, campione USA nel 2002, quando partecipò anche al round di Laguna Seca terminando quarto nella prima manche: gli sarà affidata una della Honda Ten Kate, a fianco del talentuoso Michael van der Mark. Prenderà una decisione sul suo futuro, a breve, anche Marco Melandri, vicino alla Ducati Althea ma poi accasatosi come test rider della MV Agusta: dovesse decidere di correre, affiancherebbe Leon Camier. Ecco i piloti e i team finora confermati: Kawasaki Racing Team, Kawasaki ZX-10R: Jonathan Rea, Tom Sykes Ducati Aruba Team, Ducati 1199 Panigale: Chaz Davies, Davide Giugliano Ten Kate Racing, Honda CBR 1000 RR: Michael van der Mark, Nicky Hayden Pata Crescent Racing, Yamaha YZF R1: Alex Lowes, Sylvain Guintoli MV Agusta Reparto Corse, MV Agusta F4 1000: Leon Camier, Marco Melandri? Team GoEleven, Kawasaki ZX-10R: Román Ramos Ed ecco il calendario, annunciato oggi. Rientrano Monza e il Lausitzring, via Portimão. 28 febbraio Phillip Island 13 marzo Buriram 3 aprile Alcañiz 17 aprile Assen 1 maggio Imola 15 maggio Sepang 29 maggio Donington 19 giugno Misano 10 luglio Laguna Seca 24 luglio Monza 18 settembre Lausitzring 2 ottobre Magny-Cours 16 ottobre Jerez 30 ottobre Losail
  3. Gli effetti della gestione Dorna iniziano maggiormente a farsi sentire sul Mondiale delle derivate dalla serie a partire dalla stagione futura. Si avrà l'introduzione della classe Evo: classe molto somigliante alla Superstock, voluta per rimpolpare la griglia in maniera similare a quanto fatto con le CRT (ora Open) in MotoGP, con un massimo di sei motori a stagione e cambio e centralina molto similari a quelli di serie. Variazione anche nel format delle qualifiche, che ricalcherà quello utilizzato per la MotoGP, con il format della Superpole abolito dopo 16 stagioni in favore delle due sessioni analogamente alla classe regina del Motomondiale. Tom Sykes sarà chiamato a difendere il titolo vinto nel 2013, e cercherà di farlo salendo nuovamente sulla sua Kawasaki ZX-10R ufficiale. Tra le novità principali, Marco Melandri passerà dalla BMW (che ha chiuso il suo programma Superbike) alla Aprilia, dove affiancherà il confermato Sylvain Guintoli; Eugene Laverty è stato ingaggiato dalla Suzuki in vista del ritorno in MotoGP a partire dal 2015, ma nel 2014 gareggerà sulla GSX-R del team Crescent. Al 99%, l'irlandese dividerà il box con il vincitore del campionato inglese appena conclusosi a Brands Hatch, Alexander Lowes, che ha provato la Suzuki nei test post-campionato a Jerez. In casa Ducati, dopo una stagione fallimentare, le 1199 Panigale verranno gestite dalla Feel Racing, che sostituisce Carlos Checa (che ha appeso il casco al chiodo) e Ayrton Badovini con Chaz Davies e Davide Giugliano. La Honda Ten Kate conferma Jonathan Rea e Leon Haslam, mentre sulla seconda Kawasaki ci sarà ancora Loris Baz. Infine, tornerà in veste ufficiale in un campionato Mondiale la MV Agusta, che porterà in pista due F4RR tramite il team Yakhnich, vincitore quest'anno in Supersport con le Yamaha. Tra le Evo, al momento è stata annunciata solo la line-up del team Grillini, che affiderà due Kawasaki a Michel Fabrizio e Sheridan Morais, annunciata anche la presenza della Buell, con il marchio Hero, ancora ignoti però i rider al via. Ancora nessuna ufficialità per quanto riguarda il calendario. Confermata tuttavia l'uscita di Monza, che farà spazio al ritorno di Misano Adriatico. Lista momentanea dei piloti e dei team: Kawasaki Racing Team, Kawasaki ZX-10R: Tom Sykes, Loris Baz Aprilia Racing Team, Aprilia RSV4: Marco Melandri, Sylvain Guintoli Ducati Feel Racing, Ducati 1199 Panigale: Chaz Davies, Davide Giugliano Pata Ten Kate Honda, Honda CBR 1000 RR: Jonathan Rea, Leon Haslam Fixi Crescent Racing, Suzuki GSX-R 1000: Eugene Laverty, Alexander Lowes? Grillini Racing, Kawasaki ZX-10R: Michel Fabrizio, Sheridan Morais Yakhnich Motorsport, MV Agusta F4RR: ??? Hero Racing Team, Hero-Buell 1200: ???
  4. Per la prima volta, il Mondiale delle derivate dalla serie sbarca su Mediaset, per quanto riguarda la trasmissione delle gare in Italia, e si presenta come un campionato come sempre di alto livello. Senza il campione in carica, Max Biaggi (che sarà la voce tecnica per la TV italiana, affiancando Giulio Rangheri), i favori del pronostico sono equamente spartiti tra Tom Sykes, pilota inglese di una Kawasaki sempre più in crescita, che l'anno scorso ha perso il campionato per mezzo punto, e Marco Melandri, che si presenta ai nastri di partenza con la BMW dopo un inverno molto difficile, in cui ha avuto seri problemi alla spalla destra. Moltissimi gli outsider, a partire da Carlos Checa, che sarà il pilota di punta del nuovo team ufficiale Ducati, gestito dalla Alstare di Franà§ois Batta, senza dimenticare le Aprilia di Laverty e Guintoli, le Honda Ten Kate di Haslam e Jonny Rea ed il coriaceo compagno di squadra di Melandri, Chaz Davies (conosciuto fino all'anno scorso come "Cià zz Dèvizz" ). Una grande occasione si presenta anche ad Ayrton Badovini, che dopo due anni corsi con BMW Italia (team che si è fuso con quello ufficiale tedesco), gareggerà anch'egli per la Ducati Alstare. Il calendario: tante novità anche sul fronte delle piste. Dopo nove lunghi anni, si tornerà a gareggiare sul mitico circuito di Laguna Seca, (dove l'ultima volta dominò Chris Vermeulen), che prende il posto del Miller Park e, dopo un'assenza ancora più lunga (si corse solo nel 1990, con doppietta di Raymond Roche), il circus della Superbike tornerà pure a Jerez. La novità assoluta è rappresentata dalla gara in India, che per problemi organizzativi è già stata spostata dal 10 marzo al 17 novembre. Ancora da assegnare il GP del 23 giugno, anche se non è comparsa ancora nessuna proposta per ospitare la gara, mentre le gare di Portimà£o e Imola (9 e 30 giugno) sono ancora da confermare. Escono invece di scena Misano e Brno. 24 febbraio Australia (Phillip Island) 14 aprile Spagna (Alcaà±iz, Motorland Aragà³n) 28 aprile Olanda (Assen) 12 maggio Italia (Monza) 26 maggio Europa (Donington) 9 giugno Portogallo (Portimà£o) 23 giugno ??? 30 giugno Italia (Imola) 21 luglio Russia (Mosca) 4 agosto Gran Bretagna (Silverstone) 1 settembre Germania (Nà¼rburgring) 29 settembre USA (Laguna Seca) 6 ottobre Francia (Magny-Cours) 20 ottobre Spagna (Jerez) 17 novembre India (Greater Noida, Buddh Circuit) Piloti confermati: Aprilia Racing Team, Aprilia RSV4: Eugene Laverty - Sylvain Guintoli BMW Motorrad Motorsport GoldBet, BMW S1000RR: Marco Melandri - Chaz Davies Kawasaki Racing Team, Kawasaki ZX-10R: Tom Sykes - Loris Baz Pata Ten Kate Honda, Honda CBR1000RR: Leon Haslam - Jonathan Rea Team Ducati Alstare, Ducati 1199 Panigale: Carlos Checa - Ayrton Badovini Althea Racing, Aprilia RSV4: Davide Giugliano Fixi Crescent Suzuki, Suzuki GSX-R1000 K13: Leon Camier - Jules Cluzel Red Devils Roma, Aprilia RSV4: Michel Fabrizio Team Pedercini, Kawasaki ZX-10R: Alexander Lundh - Federico Sandi MR Racing, Ducati 1199 Panigale: Max Neukirchner Team Grillini Dentalmatic, BMW S1000RR: Vittorio Iannuzzo HTM Racing, BMW S1000RR: Ivan Clementi La qualità complessiva dei piloti è decisamente buona, ma la quantità mi fa piangere, poveri noi...
  5. Informazioni sul Circuito Lunghezza: 4.727 m. / 2,937 miles Larghezza: 12m Curve a sinistra: 5 Curve a destra: 8 Il rettilineo più lungo: 1.047 m. / 0,651 miles Costruito: 1991 Modificato: 1995 Record ufficiale: Daniel Pedrosa (Honda – 2008), 1’42.358 – 166.251 Km/h Best Pole: Casey Stoner (Ducati – 2008), 1’41.186 – 168.177 Km/h Orari http://ilmiotempolibero.altervista.org/ora...-2013-t343.html Così nel 2012: Pole: Stoner (Honda) 1° Lorenzo (Yamaha) 2° Pedrosa (Honda) 3° Dovizioso (Yamaha) G+V: Lorenzo (Yamaha)
  6. GP Francia, Le Mans Bugatti Circuit (4185 m), 19 maggio 2013: Record della pista: MotoGP: Pole position: Daniel Pedrosa, Honda RC212V, 1'32"647, 17 maggio 2008 Giro veloce: Daniel Pedrosa, Honda RC212V, 1'33"617, 15 maggio 2011 Moto2: Pole position: Marc Mà¡rquez, Suter MMXII, 1'37"710, 19 maggio 2012 Giro veloce: Marc Mà¡rquez, Suter MMXI, 15 maggio 2011 Moto3: Pole position: Maverick Vià±ales, FTR M312-Honda, 1'55"865, 19 maggio 2012 Giro veloce: Jakub Kornfeil, FTR M312-Honda, 2'01"056, 20 maggio 2012 Albo d'oro GP Francia: Record vincitori:
  7. GP Spagna, Circuito de Jerez (4428 m), 5 maggio 2013: Record della pista: MotoGP: Pole position: Jorge Lorenzo, Yamaha YZR M1, 1'38"189, 29 marzo 2008 Giro veloce: Daniel Pedrosa, Honda RC212V, 1'39"731, 2 maggio 2010 Moto2: Pole position: Stefan Bradl, Suter MMXII, 1'42"706, 2 aprile 2011 Giro veloce: Toni Elà­as, Moriwaki MD600, 1'44"710, 2 maggio 2010 Moto3: Pole position: àlex Rins, Suter MMX3-Honda, 1'57"507, 28 aprile 2012 Giro veloce: Romano Fenati, FTR M312-Honda, 1'52"774, 29 aprile 2012 Albo d'oro GP Spagna: Record vincitori:
  8. GP Qatar, Losail International Circuit (5380 m), 7 aprile 2013: Record della pista: MotoGP: Pole position: Jorge Lorenzo, Yamaha YZR M1, 1'53"927, 8 marzo 2008 Giro veloce: Casey Stoner, Ducati Desmosedici, 1'55"153, 9 marzo 2008 Moto2: Pole position: Stefan Bradl, Kalex Moto2, 2'00"168, 19 marzo 2011 Giro veloce: Marc Mà¡rquez, Suter MMXII, 2'00"645, 8 aprile 2012 Moto3: Pole position: Sandro Cortese, KTM M32, 2'08"188, 7 aprile 2012 Giro veloce: Maverick Vià±ales, FTR M312-Honda, 2'07"276, 8 aprile 2012 Albo d'oro GP Qatar: Record vincitori:
×
×
  • Create New...