Vai al contenuto

KingOfSpa

Appassionati
  • Numero messaggi

    1.594
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

755 Non male

Che riguarda KingOfSpa

  • Compleanno 11/01/1996

Informazioni di Profilo

  • Luogo
    Napoli
  • Segue la F1 dal
    2000
  • Pilota
    RAI-Dixon-JNew
  • Pilota passato
    Mika-Michael-JB
  • Circuito
    Spa

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

769 ospiti/utenti
  1. WTCR 2018

    Sarà trasmesso in italia il campionato?
  2. Radio Paddock 2018

    Anche io a primo istinto ho pensato a rischio per questa stagione. Sarebbe bastato scrivere il titolo come "Gran Premio d'Axerbaijan a rischio il rinnovo" o cose simili. L'articolo è buono in se. Il punto è che molti sperano che questo gp salti già da quest'anno . Quindi lo si è interpretato in questo modo.
  3. Verizon Indycar Series 2018

    Significherebbe niente 500indy per hildebrand Test collettivi con tanto di diretta e timing non sono prevesti per gli stradali oppure si fanno bastare quelli che hanno già fatto?
  4. Radio Paddock 2018

    Infatti io avevo capito così quando durante la stagione hanno spiegato il regolamento.
  5. Verizon Indycar Series 2018

    in teoria non dovrebbe proprio sporcarsi considerando il materiale. al massimo qualche pellicola a strappo stile casco giusto per aumentare un pò il tempo che resta pulito
  6. Verizon Indycar Series 2018

    Quando ci fu l’incidente di wouter weylandt al giro d’italia fu uno shock enorme. Erano più di 20 anni che non succedava una cosa così grave. Per quanto sia uno sport in cui ti fai anche molto male ( diciamo che è durante i giri è normale vedere anche più di una frattura al giorno) quel incidente ha cambiato molti sopratutto i più giovani. Infatti al tour successivo quando ci fu la caduta di Vinokurov ( se mi ricordo bene) e si ruppe il femore il gruppo si fermò praticamente finché non ci fu la notizia che era vivo in passato si sarebbe andati avanti come nulla fosse. I primi giorni dopo l’incidente furono avanzate ipotisi di ogni tipo ( da caschi integrali a gobbe tipo moto gp o ad una sorta di mini airbag nelle tute). Ovviamente tutte cose scartate perché impossibili da attuare praticamente è quindi non è cambiato nulla. Però è cambiato il modo di organizzare le corse facendo molta molta attenzione ai percorsi mettendoli in sicurezza il più possibile. Secondo me per i motori si deve fare lo stesso discorso. Cercare di ridurre sempre di più e con criterio.
  7. Verizon Indycar Series 2018

    Due cose non capisco di cui tutti si lamentano.Forse essendo tra i più giovani del forum sono cresciuto già considerando questi due elementi ormai come secondari o quasi inesistenti. Il primo è il suono del motore e il secondo è che senza rischio tutto viene sminuito. Per il suo del motore posso ancora ancora capire perché specie dal vivo i vecchi v12 potevano farti sentire suoni e vibrazioni uniche , ma onestamente il nuovo motori ibridi/turbo specie all’inizio che essendo meno rumorosi potevano farti sentire suoni che venivano coperti come lo stridere delle gomme e il fischio del turno. Per quanto riguarda il rischio personalmente di incidenti gravi non io non ne avevo mai visti dal vivo fino a Budapest ‘09. Era una cosa che non cosideravo neanche. Dopo quella data un minimo ho aperto gli occhi perché fino a quel momento avevo sempre visto indicedenti dai quali i piloti erano sempre usciti con le proprie gambe ( l’incidente di Alonso in Brasile avevo solo 7 anni quindi non mi colpì più di tanto che se me lo ricordo bene, ma si risols quasi subito. Quello di kubica si capì quasi subito che era sveglio e si ruppe solo un ossicino del piede a causa degli scossoni dentro la vettura). Quindi ogni volta che sentivo di miglioramenti alla sicurezza di ogni tipo mi facevano sempre piacere. Ovviamente l’incidente di Bianchi e poco dopo quello di Wilson mi hanno colpito pesantemente e dopo quegli eventi ho sempre pensato che se ci fosse qualche soluzione che eliminasse del tutto il pericolo senza snaturare lo stile di guida tipici di una monoposto (quindi anche modificando pesamente il telaio se necessario) per me andrebbe usata senza pensarci neanche un secondo senza tirare in ballo ad estetica, tradizioni o altro. Il fatto di rischiare la vita non lo vedo come un fattore essenziale per apprezzare questo mondo.
  8. Verizon Indycar Series 2018

    Si mettono a rinnovare le applicazioni e non si capisce più nulla. Cioè c’è il meteo live su Indianapolis tutto l’anno ma non il livetiming dei test Nel frattempo c’é una ispezione della pista.
  9. Verizon Indycar Series 2018

    Dato che sto vedendo lo steam dei test qualcuno ha trovato il live timing? Quello del sito indy non mi sembra attivo. Almeno quello da applicazione. Il circuito all’interno è un cantiere. Sono previste ristrutturazioni?
  10. Radio Paddock 2018

    L'ultima volta che c'è stata concomitantaza se non sbaglio hanno usato entrambi i canali pe fare vedere tutte e due le cose.
  11. Verizon Indycar Series 2018

    da quanto ci sono i volanti con LCD anche in indy? Ps cosworth quante cose produce? anche i volanti a quanto pare. L'unico problema serio adesso è il ricircolo dell'aria perchè Dixon ha sofferto il caldo. Non bisogna cambiare il telaio per fare delle "prese" d'aria?
  12. Verizon Indycar Series 2018

    Onestamente non mi disturba tanto. Secondo me in gara nessuno lo noterà considerando che è trasparante e nettamente più piccolo mentre l'HALO quello sarà impossibile da non notare sempre.
  13. Verizon Indycar Series 2018

    penso dipenda da dove hanno meso la telecamera perchè è alto 175. Quindi non è un gigante.
×