Vai al contenuto

znarfdellago

Appassionati
  • Numero messaggi

    1.204
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    5

znarfdellago last won the day on December 31 2017

znarfdellago had the most liked content!

Reputazione comunità

2.114 Buono

1 che ti segue

Che riguarda znarfdellago

  • Compleanno 20/11/1959

Informazioni di Profilo

  • Segue la F1 dal
    1966
  • Pilota passato
    molti
  • Team
    Ferrari
  • Circuito
    Nordschleife
  • Best Race
    Dijon '79

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1.440 ospiti/utenti
  1. znarfdellago

    21. Gran Premio di Abu Dhabi 2018 | Yas Marina

    Salve a tutti prccato la diretta, non ho proprio voglio di rovinarmi una domenica per il GP. Era fantastica la prima serata con la gara mentre si mangiava in compagnia ... vabbè! Sono loro i padroni del vapore ...
  2. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti si effettivamente quello per Neuville poteva essere il momento della svolta ed invece è sembrato aver esaurito tutto in quei km interminabili. Rimango della mia idea, troppi jolly pescati nel mazzo per poterlo definire un Campione ma sicuramente se tieni botta a Ogier e Tanak per tutta una stagione qualcosa dentro devi averlo. Un ringraziamento al calendario per lo stop corto ed i test già a dicembre e speriamo nel colpaccio di Wilson per il 2019 ... alla prossima Franz PS no per l’amor di Dio che Ron stia lontano dalla stagione 2018, potrebbe solo aggiungere disastri a disastri ...
  3. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti Yaris sugli scudi, non v’è dubbio, in questo finale di stagione. Ma ancora qualcosina da mettere a posto come la posizione del radiatore non adeguatamente protetto dagli atterraggi di Ott (tre rotture quest’anno ed una irrimediabile) ed una tendenza a perdere fascione posteriore (e con lui l’aerodinamica) ma questo un po’ tutti. Sulla Citroen la macchina c’e ed hanno fatto un gran lavoro a Satory pur non avendo poi chi potesse dare un riscontro in PS. Dal Monte alla Germania e poi alla Spagna la crescita c’è stata eccome, la C3 gira e risponde bene ai settaggi differenziale così come c’è una bella interazione tra anteriore e posteriore. Loeb con le gomme giuste la metteva dove voleva ed in accelerazione i cavalli arrivavano alle ruote (in alcune inversioni sporche era una pena vedere Ogier spuntare con una marcia più bassa per provare ad andar via) quindi con un inverno per cucirsela addosso direi che le prospettive sono più che buone per vivere un’altra stagione a questi livelli di pathos. Do alla Yaris qualche cavallo in più ma non così tanti da fare la differenza a priori mentre credo la i20 assolutamente vicina alle sue contendenti ma con poche risposte dai test se non il macinare km non si va lontano anche se l’affidabilità è sempre la miglior base da cui partire. Ford? Beh non la credo la “cenerentola” ma tra le 4 è certo in coda alla voce cavalli mentre a livello meccanico, sospensioni ottime e facilità nel trovare settaggi ottimali praticamente sempre (Ogier ci ha bisticciato solo in Germania dove per altro era li lì per vincere ed in Finlandia per [forse] la sua ostinazione al neutro che per altro è poi la sua caratteristica migliore legata al suo smisurato talento) che rendono il telaio meno “brutto” di quello che sembra visto che alla voce sviluppi quando gli altri hanno portato gli aggiornamenti Wilson si è trovato con la coperta corta e meno male che SEB aveva fatto 3 su 4. Dai l’inverno è corto, faceva notare @R18, e comunque prima del Monte un paio di test nell’entroterra nizzardo conto di andare a vedermeli giusto per fargli i miei complimenti e vedere la sua faccia con un po’ di km in carniere con la C3, giusto per capire se c’e ancora la “fame” ... ma chiunque dovesse vincere nel 2019 sarà comunque un successo ... Uh!!! Dimenticavo, un grande a Latvala che ora è uno dei pochi moderni ad aver vinto con tre marchi diversi, scusate se è poco e per questo un grazie va a Tommy 4+1 (non ricordo chi è stato ma grazie per averlo scritto) che l’ha di fatto ricostruito dandogli la tranquillità necessaria. Alla prossima Franz
  4. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti sono andato a rileggermi il post a fine Germania ... avevo visto giusto. Ogier era arrabbiato per l’out, non deluso, incazzato. Era contento di come aveva guidato ed era fiducioso. Beh ora passata anche la seconda metà della stagione mi inchino ad uno che ha un solo cappello ma tanti di quei conigli che vorrei fosse gennaio per poter partire ed andare al Monte già oggi pomeriggio. Avrei messo il mio € su di lui per la mia immensa ammirazione e fiducia ma Ott è il futuro, e come ribadisco spesso, fortuna e sfortuna sono concetti astratti e se fai tre errori (perché di errori si è trattato) vuol dire che stai crescendo ed ancora qualcosina ti manca ma grande lo sei già ora. Il Mondiale Rally è stato spesso noioso ma percentualmente ci ha sempre dato grandi emozioni e (pur essendo io un inguaribile nostalgico! Credo si sia capito) amo queste WrcPlus che l’inverno passi veloce e che Thierry trovi la forza di venirne fuori ... alla prossima Franz
  5. znarfdellago

    19. Gran Premio del Messico 2018 | Città del Messico

    Salve a tutti dovessero stabilire che i buchi hanno finito il loro periodo di legalità e quindi vanno tappati alla Mercedes non dovranno far altro che andare al Montmelo (con Ham e Bottas in rigoroso casco bianco) e farsi quei 2/3000 km di test per risolvere definitivamente il problema. Si prenderanno una bella bacchettata sulle dita e fine. Fine della parte ironica ... il vero problema non è questo, perché GP avvincenti come quest’anno non è che in passato se ne siano visti a dozzine; Se le gomme sono sviluppate dai tre top team vuol dire che hanno dati per interpretarle più che a sufficienza ed allora perché non è così? Cosa dovrebbero dire i piccoli team? Che neanche sono invitati all’aperitivo? E quando c’erano 2 fornitori ci siamo dimenticati del 2005? Le gomme sono sempre state arbitro delle corse e sparare sulla Pirelli non ha alcun senso anche perché le direttive arrivano dall’alto e loro finiscono per essere meri esecutori. Le regole sono il solo mezzo per intervenire e dare una “regolata” a certe situazioni ovvero facciamo solo 3/4 mescole che anche si sovrappongano chissenefrega ma il team usa quelle che vuole quando vuole è dove vuole, un due tre quattro soste. Il costruttore, la Pirelli, ti dice solo che vanno usate a tot psi e basta. Le regole 2019 pensate davvero che parzializzeranno il problema della perdita di carico in scia? Sarebbe stato molto semplice definire un ala anteriore monoplano, poi svirgolala quanto vuoi, ed una carrozzeria in 3 pezzi, unici quindi senza appendici, appendicine, appendicette. Ma sono gli ing. a cui piace pescare nel torbido, perché come dice giustamente l’ing. Bruno se vai a lavorare in federazione per un tozzo di pane e le trasferte pagate è perché nessun team ti ha voluto e quindi non sei in grado di fare un regolamento senza “ombre” in cui un Newey o un Binotto od un altro non possano riuscire a trovare la “gabola” ... Eppoi nemmeno questa sarebbe la ricetta proprio perché Binotto, Newey e co sarebbero in grado di trovare cmq la via alle prestazioni; la F1 dovrebbe essere la massima espressione tecnologica e prestazionale ma poi dove andrebbe a correre? O si decide di lasciare davvero lo spazio ai piloti, lasciando che siano loro a decidere dove e come andare al massimo e dove abbassare il ritmo (ed allora si potrebbe correre ovunque ed al primo botto grave fine della fiera) oppure questa è e questa ci teniamo. Ha vinto il migliore con il miglior team (quello che ha fatto meno cazzate perché proprio perfetto non sono stati) e una macchina a livello della sua rivale (qui e la un filo meglio o un filo peggio) poche storie. Se SEB non avesse fatto errori sarebbe qui ancora a giocarsela, davanti o dietro non ha nessunissima importanza ed invece altro rammarico ma (io sono che del Toro) sono abituato a questo. Il 2019 sarà l’anno buono perché, anche per la legge dei grandi numeri, SEB non può assolutamente ripetersi su questi livelli e probabilmente tornerà il Campione che tutti conosciamo e di cui tutti ci siamo dimenticati. alla prossima Franz
  6. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Capisco ed in effetti non sto parlando di errori ma non li metto nemmeno nella colonna sfortuna. È un film già visto spesso, sopratutto in queste ultime 2 stagioni, tagliare è ormai un modo di guidare ma c'è chi riesce a fare la differenza tenendosi qualche cm di margine. Ott è un vero talento ed intravista l’occasione, impensabile solo qualche mese fa, ha fatto bene ad inseguirla. Poteva anche non forare ma quel tipo di guida si porta dietro dei rischi ed il conto che ti presenta normalmente è quello. Resta la meraviglia di questa stagione ed il mio pensiero va già alla prossima ... alla prossima Franz
  7. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti grandissime emozioni, come pensavo/speravo alla vigilia, ed ora 62 km per mettere ordine in una classifica che ordine non ne ha e che definita certo non è. Peccato rientrare ma questo era già in preventivo. Mi spiace per Ott, che si sta davvero ritagliando più di uno spazio nell’olimpo della categoria. Dalla comparsa delle WRC plus ha fatto veramente il salto di qualità dando consistenza ad una velocità innata ma ... c'è un ma. La foratura così come il radiatore in Galles hanno una spiegazione in una certa “fretta” di chiudere la partita. Al RAC forse il volo poteva chiudersi senza danno, ma i tagli ci sono stati ed in Catalunya mentre Neuville sembra aver imparato a tenersi qualche cm di buono, Ott era praticamente sempre con la sospensione anteriore fuori dall’asfalto e questo si paga ovunque ancor di più sulle ss spagnole. Ogier ha sbagliato la scelta delle gomme ma ha tirato fuori dal cilindro l’ennesimo coniglio dando lezioni pur col posteriore che andava per conto suo. Sordo è quello che ho sempre pensato ovvero un pilota da “Costruttori” , lo era prima lo è ora a maggior ragione. Latvala spero vinca, per il Mondiale della Toyota (ma vorrei dire di Tommy) ed anche per lui (ed anche qui l’ho già scritto Tommy ha un merito enorme) ma non credo che Ogier lasciera’ alcunché di intentato. Thierry graziato in almeno 2 occasioni ha però il merito di aver giocato al tavolo dei migliori ed essere ancora lì. Godiamocela perché ne vale davvero la pena. Io sono un nostalgico e per me nulla potrà mai essere meglio di un Sanremo che va da Perinaldo agli sterrati toscani andata e ritorno in 5 giorni o di un Safari senza speciali (a cosa servivano?) ma con 5500 km e 52 co che rendevano invubi anche i tuoi giorni o di un 1000 laghi giocato in quattro giorni e tre notti in cui da subito non capivi più se la giostra era appena iniziata o stava finendo o ancora un Tour de Corse che ti offriva un giro turistico dell’isola in 24 ore filate in cui respirare costava decimi decisivi ma ... anche qui c'è un ma non mi si venga a dire che questi ultimi due anni non sono stati “favolosamente immensi”, sprint certo ma immensi sicuro. Grazie! alla prossima Franz
  8. Salve a tutti Ricciardo non è venuto perché inviso ad Arrivabrne (e a protezione di Seb), Verstappen blindatissimo ed inarrivabile, anche perché Honda non potrà che migliorare, Hamilton sarebbe andato via da MB solo con zio Bernie ancora al timone della F1 quindi Leclerc era, e sarà, la scelta giusta. Con tutto il rispetto per Kimi, nella sua miglio stagione, anche aggiungendogli i punti persi non per colpa sua sarebbe dietro a Seb nel suo anno peggiore ... ed avrebbero dovuto tenerlo? Personalmente non toccherei nulla, Arrivabene avrà le sue colpe ma ci mette la faccia per decisioni che non sono sue e che non può prendere, non sono più i tempi di Jean&Ross oggi lui è quello che va davanti ai giornalisti a fare la coperta. Ma del resto se lo cacciano poi chi mettono in quel posto? Tranquillità da ritrovare, questo è il punto, sono andati in affanno per le cappelle di Vettell ed hanno pagato un prezzo carissimo in incidenti di gara. Se ripetiamo 100 volte i tre botti di Seb non va in testa coda neanche è una volta, i suoi errori sono altri e nascono in prova, in un anno 2 penalità per comportamenti pericolosi? Dai! alla prossima Franz
  9. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti si è un po’ ribaltata la situazione in Citroen rispetto a solo qualche mese fa; con Meeke che ne fa come Bertoldo ed una situazione tecnica in mano ai soli tecnici. Devo dire che hanno fatto tanto per rimettere in pista l’armata e sicuramente è una stagione che sembrava buttata via ed invece forse sarà una solida base per il futuro. Dispiace anche a me, tantissimo, per Wilson; uno come lui meriterebbe un monumento per la gestione del poco che ha e che spreme senza lasciare nulla di intentato. A dimostrazione c'è la doppietta Mondiale come ha avuto in casa 2 veri top driver come Seb e Ott. Non ho mai smesso di credere nel sesto titolo sopratutto dopo la Germania e le dichuarazioni di Ogier all’ultimo service. Non considero Ott fuori dei giochi, anche se considero la sua in Galles una “sfortuna” cercata. In Catalunya ci sarà un battitore libero e se devo essere onesto ne sono un po’ infastidito (trovo troppo comodo il venire a far vedere quanto sono bravo senza aver niente da perdere, anche perché se voleva batterlo dimostrando ancora qualcosa ce l’aveva in casa e poteva farlo allora invece di mostrare i galloni del capitano) ma così è e me la faccio andar bene. Il Catalunya mischierà ulteriormente le carte? O Thierry troverà il guizzo dopo quello della Sardegna? O Seb darà un altra mazzata alle “certezze” dei suoi avversari? Non ho la sfera di cristallo e non mi sbilancio godendomi l’ennesimo Mondiale “incredibile”. Un rally misto a questo punto sembra proprio un disegno del destino, considerando anche che l’asfalto spagnolo è decisamente brutto. Godiamocelo! Parlando di mercato ho tantissima fiducia in Tommy e quindi considero meditata la sua scelta, del resto ci ha restituito un gran Latvala, nonostante in finnico si sia ritrovato in casa una speciale di altro Seb, roba da far crollare definitivamente tantissima gente ed invece ... quindi magari ci restituirà un Meeke magari meno veloce ma più redditizio. Gran bella squadra la Toyota, cmq vada per Ott la prossima stagione avrà un bagaglio molto più ricco e sarà un brutto cliente per tutti. Faccio una scommessa però, Kopecki nei primi dieci in Catalunya ... alla prossima Franz
  10. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti credo davvero al fatto che Seb non smetterà a fine 2019 (come scritto da molti in molti posti) ma che il prossimo sia il suo ultimo “team”,quindi prenderà una decisione ponderata bene. Del resto sono anche assolutamente certo che dovunque vada (escluderei Toyota anche se Tommy lo prenderebbe al volo) troverà una situazione tecnica migliore (magari umana no ma tecnica sicuro) e quindi ... non mi dispiacerebbe Citroen per i motivi già scritti, una C3 non male ma che va sfruttata ed affinata. Per lui sarebbe una situazione ideale e nell’era moderna, qualora vincesse (non dico il mondiale ma qualche rally) chi potrebbe dire di aver fatto altrettanto? Aver vinto con tre marchi ma in quattro momenti diversi? Per il resto sarà un mercato piloti “povero” , dato che dei due veri top driver al momento solo lui è sul mercato (a meno di un ripensamento di Ford ma ci credete voi?) perché Tanak ormai è blindato. A muoversi saranno solo seconde guide a meno di un colpo di genio di qualche team manager che decida di giocare un “fisso” su un emergente (Rovampera?). Aspettando il prossimo ... Franz
  11. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Concordo praticamente su tutto quanto hai scritto. Tanak immenso e Neuville rischia di perdere anche questo treno. È decisamente migliorato (anche e soprattutto col migliorare della i20 ma non ha il guizzo del Campione. Di lui continuo a pensare che corra in balia degli eventi non riuscendo ad indirizzare le cose nella direzione a lui più congeniale (a memoria la Sardegna 18 e l’unica volta in cui ha fatto la differenza). Se davvero non vincerà questo Mondiale allora credo che la sua parabola sia già belle che indirizzata. Nonostante il mio innamoramento per Ogier (un amore di gioventù) concordo sul falloso ma lo lego alla situazione Ford. Lo scorso anno ha fatto il miracolo tutto da solo e quest’anno con l’evoluzione di motore di iniziò anno (pagata da Ford ma che Wilson aveva già pronta per il finale di stagione scorso) ha fatto 3 su 4. Poi con le nuove evoluzioni della concorrenza ha dovuto modificare approccio e passo. In Fird è assolutamente chiaro che non frega niente dei rally e che quindi Seb si sta guardando in giro ma di sicuro lasciera’ Wilson e me ne dispiaccio. Mi è piaciuto Paddon anche se non riesco a vederci niente più che un buon pilota da “costruttori” mentre sono felice di aver ritrovato, anche se solo a sprazzi, la velocità di Latvala. Aspetto con fiducia i prossimi tre appuntamenti perché voglio vedere come reagirà Thierry, che ora è sotto pressione e sono curioso di vedere anche Ott che ora non può certo nascondersi. Se alla fine vincesse “...” io ne sare8 assolutamente felice! Credo che mi ritaglierò lo spazio/tempo per la 5urchia il prossimo anno, mi è piaciuto molto quello che ho visto e, a parte il fondo, mi è venuta in mente la Nuova Zelanda. Continuò a pensare che in Citroen con un pilota vero troverebbero le risposte che ancora mancano perché continuò a vedere la C3 ben messa ora che hanno completato lo stravolgimento mettendo insieme anteriore e posteriore, e che di motore non sono scarsi. alla prossima Franz
  12. znarfdellago

    14. Gran Premio d'Italia 2018 | Monza

    Salve a tutti domani sul Parco pioggia leggera fino alle 12 poi schiarita e 20/22 gradi fino a tardo pomeriggio. alla prossima Franz
  13. znarfdellago

    World Rally Championship 2018

    Salve a tutti credo poco (pressoché niente) a fortuna è sfortuna. In Germania ho visto un Ogier attento, molto attento, che quando ha spinto ha ripreso Tanak (sarebbe stato un bel finale tra loro, peccato). Il problema è stato il settaggio dei differenziali che ha reso (almeno a vista) decisamente scorbutica la sua macchina ed a Panzerplatte (già nell’Arena ma, ovviamente ancor di più nella lunga) si è ritrovato spesso col muso a stringere per una reazione brusca in accelerazione (non il suo solito sotto/sovrasterzo fluido che lo tiene quei pochi ma decisivi centimetri fuori dai guai). Sono fiducioso proprio perché ho rivisto Seb in modalità “attivo” non certo quello spento della Finlandia, ed il Mondiale resta aperto ancora a tutte le soluzioni. Per il resto se dovessi mettere un € su due dei tre mi accollerei il rischio e lascerei fuori Neuville, nonostante la i20 sia una gran bella Wrc+. Tanak sta facendo un lavoro incredibile e non parlo solo delle sua qualità di guida (per rispondere al passo di Ogier ha fatto tagli ben oltre il “trak-limit” correndo da cattivo) ma proprio per come si è fatto uomo squadra accollandosi rischi e problemi e rispondendo colpo su colpo (del resto Tommy l’aveva detto subito dopo la firma che considerava Ott come il vero primo “pacchetto evo” della Yaris). Mikkelsen si sta squagliando come neve al sole e questo è un po’ figlio deglia anni felici nel “gruppo VW” mentre ora che deve settarsi la sua cavalcatura rema decisamente, perché lui guida decisamente più pulito di Neuville e gli assetti così come le tarature non sono intercambiabili tra i due. Gli altri sono tutti “seconde guide” che oggi fanno il garone e domani veleggiano tra l’ottava è la decima piazza. Propendo anch’io per una Turchia senza favoriti ma ritengo Ogier quello più strutturato per riuscire ad avere velocità senza disastrare la meccanica (mi aspetto eguale capacità da Tanak vista la sua crescita assoluta ma ...) e credo anch'io che il suo atout sia il Cataluna ed in tutti i casi se il trend (mi riferisco ai punti presi) delle ultime uscite dovesse invertirsi chi patirebbe di più sarebbe il belga (che per assurdo sta facendo la sua stagione più bella con il gioiellino dei 7/10 della Sardegna). A livello di macchine ad oggi Yaris su tutti come prestazione e i20 come complessivo mentre Ford è a tutti gli effetti un bel gradino sotto (ed io tanto vorrei un top driver a Cokermouth per vedere un quarto costruttore “ufficiale”) e Citroen la vorrei vedere adesso con Ogier al volante, perché il lavoro fatto sotto la gestione Budar è stato tanto, ma non abbiamo controprove. A vista la macchina è veramente messa giù bene ma quando ascolti i tempi il dubbio è che sembri messa giù bene perché chi la guida non spinge abbastanza. Spero che da qui alla fine per le restanti quattro fare tutti ci facciano divertire così come hanno fatto fino ad oggi e che Seb non sia distratto da troppe sirene ma più di tutto che confermi quanto detto all’ultimo service in Germania “...ho guidato bene e per questo sono contento. La mia priorità è vincere il sesto titolo! Per il resto ho tempo e mi guardò intorno, come tutti, e le mie scelte saranno essenzialmente tecniche ...” Ford è avvisata ma credo che tutti siano alla finestra con un contratto pronto. alla prossima Franz
  14. znarfdellago

    Mercato F1 2019

    Salve a tutti Bel colpo Renault, sicuramente, visto quello che c’e In giro attualmente. E credo che questo passaggio in realtà fosse sotto traccia da un po’, perché non ricordo una lamentela che sia una di Daniel al contrario delle piazzate di Max, che lasciano il tempo che trovano. Probabilmente ha avuto rassicurazioni precise riguardo a sviluppi e potenzialità del pacchetto PU Renault per il biennio a venire, senza dimenticare che al di là di tutto la casa francese è un “costruttore”. Per il suo posto, certo al momento non c’e molto in filiera RB ma credete veramente che la mancanza di titoli sia un problema? Io credo che sia come il 107% e che si possa sempre dimostrare tutto e il contrario di tutto (soprattutto ora con i nuovi padroni) quindi se venisse annunciato un “signor nessuno” non ne sarei ne stupito ne preoccupato. Rimane un gran bel mondiale con buona pace di chi si annoia, anche se è la dimistrazione della “pochezza” dei campioni di oggi. alla prossima Franz
  15. znarfdellago

    11. Gran Premio di Germania 2018 | Hockenheim

    Salve a tutti sono andato a rileggermi ed ho trovato la conferma di essere stato profetico, non sul risultato ma sulla “sofferenza” ... comunque mi godo questo Mondiale e le gare che ci regala. Alla fine l’unica stonatura sono quei deficienti che hanno esultato all’errore di Seb (verstappeniani e mercedesbenziani in assoluta sintonia che mi hanno ricordato gli esultanti per il botto di Patrese ad Imola ‘83 egualmente deficienti) poi per il resto bene per Vettel che si corra subito ed in un posto dove le possibilità, almeno teoriche, sono favorevoli ... per quel che vuol dire. Siamo all’11ma gara, dopo 2 Seb era a +17 ora a -17 ... diciamo che tra 9 potrebbe essere lui nuovamente a +17 e giocarcela tutto all’ultima ... o no? alla prossima Franz
×