Vai al contenuto

MauroC

Appassionati
  • Numero messaggi

    2.523
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    5

MauroC last won the day on June 26

MauroC had the most liked content!

Reputazione comunità

2.867 Buono

2 che ti seguono

Che riguarda MauroC

Informazioni di Profilo

  • Luogo
    Milano
  • Segue la F1 dal
    1988
  • Pilota
    Luigi Rivellini
  • Pilota passato
    J-Pierre Sarti
  • Team
    Andrea Moda
  • Circuito
    Mexico City old
  • Best Race
    Newbury 2003

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

1.251 ospiti/utenti
  1. MauroC

    Mercato F1 2019

    Finalmente le squadre di F1 sono al sicuro...
  2. MauroC

    F1 in TV 2018

    Lei? Nono, non è mia figlia...
  3. Dipende, quella che penso io è sicuramente quella giusta Estetica a parte, questo è un progetto concettualmente interessante: https://racer.com/2018/05/02/t1-turbine-shows-one-possible-road-to-open-wheel-future/
  4. Per me è una questione di concetto, non di voler rimanere ancorati al passato a tutti i costi. Se rendi le ali meno efficienti, ad esempio imponendo un unico flap e larghezza limitata, la tecnologia e il knowhow iperevoluti li utilizzi comunque: 1. Lavorando sulla forma di quell’unica ala 2. Lavorando sull’efficienza dell’insieme vettura Estremizzando la cosa, personalmente le leverei del tutto ma sono disposto ad accontentarmi
  5. Io sarei più per le ali anni 90...
  6. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Io penso che invece l’obiettivo fosse proprio quello... se così non fosse ti darei ragione su tutta la linea.
  7. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Pirelli non mai preso in considerazione un cambio oltre i 22 giri con le US, ok tirare 5 giri in più a fine stint, ma a mio parere era difficile pensare di farne 35 in piena efficienza. Poi un conto forzare la durata giocando in difesa, un conto impostare una strategia di attacco prevedendo un allungo così accentuato. Se si punta alla rincorsa con sorpasso finale, bisogna farlo con gomme in perfetta efficienza e ampio margine di tenuta, altrimenti si rischia di arrivare nel momento cruciale che non ce n’è più. Altra incognita: quanto gradualmente avrebbero degradato? Degrado lineare o dropoff improvviso?
  8. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    @keru32 il tuo ragionamento fila ma ho grossi dubbi sull’asterisco che metti riguardo le informazioni “del prima”. Questo il numero massimo di giri fatti durante le prove libere con le varie mescole: Queste le previsioni Pirelli prima del GP: Strategia più veloce (con caldo e pista asciutta): 1 Pit Stop: 1 stint con UltraSoft (22 giri) + 1 stint su Medium (fino al traguardo 48 giri) Seconda strategia più veloce: 1 Pit Stop: 1 stint con Soft (27 giri) + 1 stint su Medium (fino al traguardo 43 giri) Terza strategia più veloce: 1 Pit Stop: 1 stint con UltraSoft (22 giri) + 1 stint su Soft (fino al traguardo 48 giri) Quarta strategia più veloce (solo in caso di alto degrado, temperature > 50°C): 2 Pit Stop: 1 stint con UltraSoft (16 giri) + 1 stint con UltraSoft (16 giri) + 1 stint su Soft(fino al traguardo 38 giri)
  9. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Che poi avrebbe potuto si mettere un po’ di pressione ad Hamilton ma dubito lo avrebbe messo in seria difficoltà, visto quanto ha penato con Bottas con gomme di 7/8 giri più usurate rispetto a Lewis. Per me la chiave di tutto, qualifica a parte, è stata la prima parte di gara dove Hamilton ha accumulato un adeguato margine di sicurezza.
  10. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Anticipando la sosta attorno al giro 35/37, lo avrebbero messo sicuramente davanti a Bottas ma lo avrebbero condannato ad una seconda parte di gara tutta in gestione. Il target minimo era fermarsi non prima del giro 40 (possibilmente anche oltre) e ci sono arrivati al pelo. Il pit lungo e il ritmo di bottas gli hanno impedito di stare davanti ma la scelta del timing non era di per se sbagliata.
  11. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Anticipare di qualche giro il pit di Vettel avrebbe messo in cassaforte il secondo posto ma non gli avrebbe dato la minima possibilità di entrare in lotta per la vittoria. L’unica era ritardare più possibile il pit contenendo più possibile il distacco da Hamilton. Hanno aspettato fino all’ultimo giro utile che sulla carta gli permetteva di fermarsi e uscire davanti a Bottas ma è andata male. In ogni caso in quella situazione è stata la scelta più giusta a mio parere.
  12. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Si siede tranquillamente al tavolo dei migliori in assoluto Era comunque un’occasione ghiotta per una battuta trash
  13. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    Come no? Ci cammina sopra....
  14. MauroC

    12. Gran Premio d'Ungheria 2018 | Hungaroring

    L’unica possibilità per la Ferrari domani è applicare una strategia interessante
  15. MauroC

    11. Gran Premio di Germania 2018 | Hockenheim

    A me mica tanto, sarei favorevole semmai al contrario: se effettui una manovra non espressamente descritta dal regolamento che però giudico pericolosa, ti penalizzo. Con questo meccanismo, se per paradosso Charlie decidesse ogni tanto di ribadire che è vietato andare contromano, diventerebbe lecito farlo nelle gare in cui non lo fa.
×