Jump to content

Andrea Gardenal

Coordinatori
  • Content Count

    26,404
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    95

Andrea Gardenal last won the day on July 12

Andrea Gardenal had the most liked content!

Community Reputation

25,059 Leggenda

About Andrea Gardenal

  • Birthday 07/20/1992

Informazioni di Profilo

  • From
    Vazzola (TV)
  • Following F1 since
    1998
  • Driver
    S.Vandoorne
  • Former Driver
    M.Schumacher

Recent Profile Visitors

7,908 profile views
  1. Andrea Gardenal

    10. Gran Premio di Gran Bretagna 2019 | Silverstone

    Siamo arrivati al punto in cui è necessario specificare que "no es una fake news" quando la FIA fa qualcosa di giusto
  2. Andrea Gardenal

    Mercato F1 2020

  3. Andrea Gardenal

    F1 in TV 2019

    Sicuramente è così, però nel merito non mi sembra che sbagli. Ormai si dà più peso alle voci non ufficiali che circolano tramite Whatsapp che a quelle ufficiali che arrivano dalla Direzione Gara, il tutto perché bisogna essere per forza i primi a dare le notizie (in un regime di monopolio tra l'altro)
  4. Andrea Gardenal

    F1 in TV 2019

  5. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    Ce li vedo Hunt e Mario andare a frignare dai commissari
  6. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    Il problema sta proprio qui: la questione della sicurezza ormai è visto come un dogma assoluto, da trattare in modo cieco e al limite dell'estremismo. Io non la vedo così. Non posso vederla così. È sacrosanto avere macchine sicure. È sacrosanto avere monoscocche in carbonio, crash-test di ogni tipo, i cavi di ritenzione per le ruote, Halo, il collare Hans, caschi sempre più resistenti e chi più ne ha più ne metta È sacrosanto avere barriere di protezione sempre più evolute e meglio costruite in modo da assorbire al meglio gli urti. È sacrosanto anche avere ampi spazi di fuga, al fine di minimizzare la probabilità che avvenga il contatto contro le barriere È sacrosanto neutralizzare le gare, in modo parziale o totale, per rimuovere le macchine messe in posizione di pericolo a bordo pista, anche se in certe occasioni è più pericolosa la fase d'intervento dei mezzi di soccorso che non lasciare la macchina incidentata a bordo pista. Non si può però sacrificare tutto sull'altare della sicurezza. Se una gara viene decisa a tavolino dall'intervento dei giudici in assenza di manovre volte evidentemente a mettere fuori gioco l'avversario, significa che lo sport è marcio e incancrenito nel suo profondo, quasi in metastasi oserei dire.
  7. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    E allora?
  8. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    Io sono sicuro che Verstappen non abbia fatto nulla per agevolare Leclerc. Non dico che ha cercato volontariamente il contatto, però ci ha messo il giusto grado di malizia per ostacolare l'avversario e metterlo in condizioni di non nuocere nel rettilineo successivo. Ha fatto una mezza porcata, ma l'ha fatta bene perché non ha fatto trasparire in modo eccessivo la volontarietà nella sua azione. Onore al merito La domanda da porsi, secondo me, è però un'altra: se all'esterno della Remus ci fosse stato il ghiaione, Leclerc avrebbe cercato di difendersi in modo così ostinato oppure, una volta resosi conto che Verstappen era dentro, l'avrebbe lasciato sfilare per non rischiare di essere buttato fuori pista, cercando al più un incrocio verso la Gosser? Perché spesso si dice che la linea bianca dovrebbe essere vista dai piloti come un muro, e questo è vero in linea di principio. Se però è vero che non si potrebbe spingere un altro pilota al di fuori della pista, è anche vero che spesso i piloti "esagerano" nella difesa consci del fatto che passando nella via di fuga in asfalto non perdono nulla, anzi se gli va bene possono pure recuperare una posizione andando a piangere dai commissari. E invece no: andiamo avanti con le distese d'asfalto, così possiamo dare ossigeno alle polemiche e campare per altre due settimane parlando del nulla cosmico
  9. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    A Silverstone tutti in pista con le Ruspe
  10. Andrea Gardenal

    [Motomondiale] 2019.08 - GP Olanda

    Meglio come pilota che come commentatore E ho detto tutto
  11. Andrea Gardenal

    09. Gran Premio d'Austria 2019 | Spielberg

    #blessed
  12. Andrea Gardenal

    08. Gran Premio di Francia 2019 | Paul Ricard

    Il tetto al budget mi sembra una stronzata colossale, anzi, mi sembra una misura per avvantaggiare ulteriormente i top team (Ferrari, Mercedes, Red Bull...) che potrebbero tranquillamente far figurare delle spese per la F1 in bilanci esterni. A livello di numero di motori l'unico limite che fisserei è quello del singolo motore a weekend, giusto per evitare il proliferare dei motori da qualifica che durano 20 km. L'idea di ridurre il numero dei motori per abbassare i costi non è in principio sbagliata; il punto è che se (come detto un paio d'anni fa) che per produrre i 6/8 motori da usare in gara ne vengono costruiti 150 da testare al banco, capisci che la scusa del contenimento dei costi entra un po' in crisi. Per quanto mi riguarda la valenza sportiva di questa regola è semplicemente scompigliare un pochino la griglia alcune volte durante l'anno per avere ogni tanto delle gare più vivaci
×