Vai al contenuto

mrk-cj94

Bannati
  • Numero messaggi

    134
  • Registrato

  • Ultima Visita

Reputazione comunità

25 Neutrale

Informazioni di Profilo

  • Segue la F1 dal
    1997
  • Pilota
    Verstappen
  • Pilota passato
    M.Schumacher
  • Team
    Ferrari
  • Circuito
    Monza
  • Best Race
    Bahrain 2014

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. mrk-cj94

    [Motomondiale] 2016.06 - GP Italia

    scusate ma a provocazioni infondate (dato che avevo appena detto l'esatto contrario) per fare cheap likes spesso perdo il controllo in effetti nell'intervista a sky lo ha fatto intendere: "non stavo tirando" "ho fatto un lungo ma l'ho ripreso in mezzo giro", dichiarazioni 'Jorgiane' ah ecco beh insomma, detto da chi definisce gente con un'opinione diversa come merda da non pestare/cancro da estirpare c'è ben poco da far morali e perchè mai? io ricordo una ridicola conferenza stampa pre-Sepang che ha generato un marasma colossale: ridicola in quanto non solo infelice ma nemmeno veritiera dato che Marc (in Australia) infastidì Rossi per una manciata di giri (di cui la metà assieme a Iannone, quindi a logica dovrebbe essere colpevole anche Andrea) mentre per il resto si è fatto buona parte del GP in un tranquillo secondo posto (e anche qua con Iannone sempre davanti a Rossi di mezzo secondo) salvo il crollo di prestazioni per i tre/quattro giri finali prima del forcing dell'ultima tornata; ah dimenticavo: sorpasso a Lorenzo all'ultimo giro Rossi disse "guardatevi i tempi" io mi riguardai la gara e vidi quanto sopra.. se uno avesse dato retta alla sua dichiarazione (e rivisto il GP basandosi su quella) avrebbe pensato che il colpevole fosse Iannone (cioè l'unico ad averlo infastidito sia durante TUTTA la gara sia nella classifica finale), non certo Marc (che lottò con lui -e Iannone- nei primi 6 giri e nel penultimo)
  2. mrk-cj94

    [Motomondiale] 2016.06 - GP Italia

    infatti ho appena detto gara da annali, evita di parlare per niente
  3. mrk-cj94

    [Motomondiale] 2016.06 - GP Italia

    alla faccia dei molti che "senza Vale è noia questa motogp" et voilà, i due marziani mi fanno saltare dal divano; applausi per tutti oggi, gara da vedere e rivedere, duello splendido
  4. mrk-cj94

    [Motomondiale] 2016.06 - GP Italia

    finale più bello che io ricordi, applausi alla MotoGP oggi, Marquez con una gtara da lacrime, duello mostruoso all'ultimo giro
  5. mrk-cj94

    [Motomondiale] 2016.06 - GP Italia

    vista la sportività del tifo locale, un motore in fumo è quello che si merita
  6. mrk-cj94

    Verstappen in Red Bull da Barcellona

    anche perchè il fenomeno di turno aveva la macchina cucita addosso (cosa che accade anche oggi seppur a un livello inferiore o con le dovute eccezioni: la stessa SF16H è più adatta a Kimi che a Seb mentre la F14T mi ha sempre dato l'idea di essere fatta adhoc per Alonso e in più -causa stile di guida- odiosa per Kimi)
  7. mrk-cj94

    Verstappen in Red Bull da Barcellona

    ma senza menzionare vanzini non vivete? lol stesse cose dette nel 2001 quando esordirono Raikkonen e Alonso, e magari pure nel 1961 (Rodriguez 19enne), nel 1980 (Thackwell) ecc magari quelle dell'epoca di Schumacher: aiuti elettronici a gogo.. ah già ma contava molto il fisico ergo quelle erano le vere F1 immagino again: anche negli anni 60-70-80 è capitato il quasi ventenne alla guida, sono eccezioni/eccezionali ieri come oggi. punto. meno provanti fisicamente di sicuro, ma sono piloti non sollevatori di pesi ergo chissenefrega dello sforzo fisico, conta l'abilità nel controllare la vettura, nella partenza e nel gestirne parametri ecc per farle tirar fuori tutto il potenziale senza gli aiuti elettronici di 10-15-20 anni fa vedi sopra: le eccezioni c'erano ieri, oggi e domani
  8. mrk-cj94

    Verstappen in Red Bull da Barcellona

    e grandissima mossa di Jos che così porta suo figlio in un Top Team a 18 anni
  9. mrk-cj94

    Verstappen in Red Bull da Barcellona

    appunto: solo la RB poteva dargli il sedile subito.. se fosse arrivata l'offerta Mercedes/Ferrari per il 2017 probabilmente Jos era già pronto a firmare
  10. mrk-cj94

    Verstappen in Red Bull da Barcellona

    visto che Hamilton e Vettel si mangiano numeri a vicenda, l'unico che ha UNA chance di battere i numeri di Michael, è proprio Verstappen: ha un vantaggio di età (per suoi meriti anzitutto) non indifferente
  11. mrk-cj94

    Radio Paddock Maggio 2016

    troppo heat addosso a Max, vedremo la reazione (i risultati al momento sono paradossalmente l'ultima delle cose da guardare, per ovvi motivi) anche perchè Vettel lo uccide appena si avvicina a Maranello eheh concordo in tutto son d'accordo secondo me invece diventerà lo standard: oggi il web in generale è una figura ancor più importante di giornalisti e tv, in più coi social si moltiplicano sia il numero delle possibili contestazioni sia la loro velocità di trasmissione quindi -nel 2016- mi sembra che sia il momento giusto per far uscire comunicati "ad-hoc" per spegnere eventuali incendi nati su internet (ovviamente a condizione che si siano propagati di brutto, non ogni minicomplotto)
  12. alt, prima c'è da fare il videogioco ufficiale VR46, poi forse verrà il resto
  13. mrk-cj94

    Personaggio che avete meno sopportato

    non è sempre una vaccata: Lewis fece la pole a Spagna 2012 con meno benzina degli altri ergo ha fatto una pole sfruttando un leggero vntaggio.. giusto levargliela in quel caso; Michael invece non aveva alcun vantaggio di prestazione a Monaco, ingiusto levarla poi dovrai spiegarmi il senso di paragonare episodi del 2010 con quelli del 2016 e quelli del 2009 con quelli del 2011 PS: in India Massa fu giustamente penalizzato: tagliò la strada a Hamilton in ingresso curva con Lewis ormai quasi appaiato purtroppo troppo facilmente si confonde "sono davanti, ho diritto di traiettoria" con "sono davanti, ho il diritto di tagliarti la strada e sbatterci fuori" negli ultimi anni sono arrivato alla conclusione che queste sono decisioni soprattutto di business, un po' meno di sport (anche se il paragone con "ti ho falciato per sbaglio" non ti salva dal giallo), ma prese correttamente.. quel giorno poi se non ricordo male MSC lo centrò in pieno (tuttavia non ricordo se Bruno avesse anticipato la frenata), la penalità era sacrosanta. per farmi capire sulla questione business prendo un altro esempio che calza a pennello: Brasile 2012, Hulkenberg lotta con Hamilton per la leadership, i due si trovano in mezzo ai doppiaggi verso la staccata di curva 1, Nico perde il controllo ed elimina Hamilton, drive through anche qua sacrosanto: prendi i panni di Bruno in Spagna o di Hamilton in Brasile, entrambi sono arrivati lì a suon di spese del team, a suon di sforzi del team, dei meccanici, del pilota ecc e durante la gara stanno portando a casa un risultato che comunque genera un valore.. ebbene a un certo punto un terzo ti butta fuori, precludendoti tale risultato e mandando tutto in fumo... ora, ovviamente penalizzare X o Y non ti ridarà i tuoi punti o i tuoi soldi, ma se la mettiamo così allora da domani possiamo benissimo chiudere l'intera giurisprudenza mondiale, visto che tanto punire un assassino non riporta in vita la vittima dipende: la regola IN TEORIA è molto chiara, poi la sua applicazione (tramite la razionalità umana, non IA) dovrebbe evitare che "prendere alla lettera" si trasformi in boomerang, ma in pratica spesso rende tutto ancor più un casino la sua applicazione porta spesso a due risultati diversi dovuti non a due gesti diversi bensì a due conseguenze diverse dell'incidente: punto che diventa molto chiaro con le parole di Ricciardo postMonaco 2015 dopo il contatto con Kimi "se lo avessi buttato fuori, la penalità sarebbe stata giusta, ma non non è successo" lì per lì fui contrario al ragionamento di Daniel (il quale ovviamente si fa i suoi interessi), però è ovvio e giusto che in pratica.. come dire.. un tentato omicidio abbia una pena inferiore all'omicidio.. magari il gesto è identico ma non le conseguenze, e proporzionale a responsabilità+conseguenze sarà l'eventuale pena concordo
  14. mrk-cj94

    Personaggio che avete meno sopportato

    confermo in pieno, corretta sia la frase sia l'episodio infatti per me son 69 le pole, e scommetto che prima o poi gliela ridaranno (anche perchè fu l'unica impresa di quei 3 anni)
  15. ma te dovresti essere contentissimo che non ci sia "un" Tranquillo a fare la telecronaca della F1, altrimenti il castello delle fiabe ti crolla come un castello di carte; la mia "conversione" è partita anche grazie alle logiche di Flavio stesso (che iniziai a seguire nel 2008-09); ultimo esempio la partita del ritiro di Kobe, in cui tutti avrebbero detto le solite cose mentre lui ha più volte ribadito "60 punti con 50 tiri, e delle due cose non si elimina una o l'altra bensì vanno prese contemporaneamente (il bene e il male)" la F1 e i suoi tifosi in generale (appassionati compresi) oggi non sono per niente pronti ad un telecronista del genere: non bisogna toccare l'orticello degli stessi altrimenti è subito guerra.. prendo un suo spunto che sarebbe perfettamente replicabile nel mondo della Formula 1: (paragone Knicks-Heat 1998vs2012, con le immagini storiche di competizione old school che mandano in brodo di giuggiole il fan) "come livello di agonismo ci si arriverà il più vicino possibile rispetto agli standard odierni che sono diversi e, aggiungo io, per fortuna: perchè una cosa è vedere la clip, un'altra è vedere 48 minuti di questa roba, dopo un po' era pesante" un Tranquillo in F1 che osa cercare il pelo nell'uovo a -esempi più eclatanti- Schumacher, Senna ecc (che di porcate ne hanno combinate a bizzeffe, e che vanno prese a pari passo alle imprese leggendarie, non cancellate o distorte) togliendo loro questa intoccabilità farebbe saltare tutta l'opinione pubblica del settore che manco col tritolo... ad oggi si è finiti in una spirale da cui è impossibile uscire senza offendere qualcuno, quindi (in un contesto mainstream, ma non solo) meglio portare avanti la storia -ad esempio- di Prost cattivone e di Senna eroe in mezzo ai ladri: su sky è passato più volte un documentario di Orefici su Ayrton che era il massimo del conflitto di interessi, con intenzionali non citazioni di alcuni fatti e invenzione di altri (vedi piazzole Suzuka 1990).. a un certo punto poi si definiscono le sospensioni Williams come il male che ammazza lo sport (e fin qui mi sta bene) ma poi l'eliminazione delle stesse (assieme il passaggio di Ayrton in Williams) come una manovra che mina la sicurezza; insomma quando c'è la coerenza, c'è tutto
×