Jump to content

Trailblazer

Appassionati
  • Content Count

    73
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

27 Neutrale

Informazioni di Profilo

  • Driver
    Array
  • Team
    Array
  • Track
    Array
  • Best Race
    Array

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. questa, piaccia o meno, è una pista probante, massacrante, guidata, perfida... spero non baleni mai in mente a nessuno di toglierla dal calendario.
  2. uno spartiacque per il quale, nel didietro, l'ha presa la Ferrari. Ad ogni modo, come ho detto, il regolamento è quello, prevede il lasciare lo spazio di una vettura tra te e la carreggiata all'avversario e questa regola ad oggi viene violata continuamente. Non va. Non c'è chiarezza.
  3. probabilmente <laggggente> vuole questo: bagarre, sportellate... e scorrettezze. Comprendo, dopo l'ingiustizia (senza se e ma) subita la Leclerc circa la mancata penalizzazione di Verstappen in Austria che il monegasco si senta autorizzato a far tutto, ma certe manovre volte a trattenere di proposito fuori pista l'avversario sono contrarie al regolamento. O cambia il regolamento e si permettono certe cose oppure si ha un serio problema di regolamento non rispettato.
  4. la stagione 2015 è stata assai positiva, nel 2016 vabè, guidava un cancello ma fece una buona gara in brasile.
  5. Grosjean in F1 è uno dei più grossi misteri del circus: casinista, inconcludente e notoriamente scarso. Gente che ha dimostrato di più come Wehrlein, Vergne, Nasr, Ocon... stanno fuori e lui ancora li a far fare la muffa ad un sedile. E dire che qualcuno tempo fa ebbe l'ardire di accostarlo alla Ferrari, roba da pazzi.
  6. personalmente lo trovo stupido, ma vabè...
  7. io non credo bisogna parlare di piega o di andazzo. L'episodio del Canada semplicemente non andava sanzionato, quello di ieri si.
  8. menti sapendo di mentire (oppure prendi in giro, e per carità, non sto a pensar questo, opto per la prima). il regolamento recita a chiare lettere che devi lasciare lo spazio di una vettura tra te ed il limite della carreggiata finché hai un avversario a fianco. Verstappen non l'ha fatto e da regolamento andava penalizzato.
  9. allora o lo si applica sempre, militarmente, compreso oggi... oppure va tutto a puttane e non lamentiamoci se qualcuno urla, giustamente, al gombloddo.
  10. ma Hamilton gli occhi per guardare li ha, ha visto tutta la scena.... tuttalpiù poteva alzare il piede... la situazione di pericolo è esistita solo nella testa dei commissari, il regolamento è stato storpiato, non applicato.
  11. no, non poteva fare la traiettoria che voleva, non puoi farla finché hai un auto affiancata.
  12. il pilota attaccato deve lasciare lo spazio di una vettura tra se ed il limite della carreggiata, oggi Verstappen non l'ha fatto. Sul Canada non è stato violato alcun regolamento dal momento che: non c'è stato dolo, non c'è stata malizia, non c'è stato contatto, non c'è stato niente.
  13. Gasly credo non abbia colpe, la Redbull è cucita addosso a Verstappen, l'altra potrebbe guidarla chiunque, anche un soprammobile.
  14. rosicare o ragionare, rimane la disparità di trattamento tra Canada e oggi... accetterei oggi se in Canada non fosse stata data quella ridicola penalità, ma cosi è intollerabile, sia sportivamente, che da tifoso ferrarista.
  15. no, ci vorrebbe Enzo Ferrari, a riempirli di mazzate.
×
×
  • Create New...