Vai al contenuto

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 15/01/2019 in all areas

  1. 4 points
    Non ci avevo mai fatto caso, ma i fratelli Coronel si chiamano Tim Alfa e Tom Romeo I genitori meriterebbero un Nobel, assolutamente
  2. 4 points
    non come quelle di essere seguito da entrambi su Twitter
  3. 3 points
    La vita segreta di Mario Isola che svestiti i panni di tecnico della Pirelli, per volontariato fa l'autista di ambulanza a Milano .
  4. 2 points
    35° in classifica generale(auto) intanto cavigliasso nei quad ha vinto la dakar. mente quintanilla è caduto dopo 10km nella tappa di oggi,ha perso più di otto minuti. sainz nelle auto per ora è primo.
  5. 2 points
    JORDAN EJ13 (2003) Macao GP demonstration
  6. 2 points
    JORDAN EJ13 (2003) pre season tests
  7. 2 points
    Propongo l'hashtag #AlonsoProvaCose. Dopo la Dakar, pure il WRC
  8. 2 points
    Non so se è solo una sensazione mia, ma la C3 in questo video mi sembra decisamente molto ben piantata a terra e stabile la configurazione aerodinamica non è la stessa vista nei test prima di Natale, non mi sembra di vedere le ali sopra al passruota Toyota-style e l'ala posteriore sembra una via di mezzo tra la 2018 e quella alta degli ultimi test. Suppongo che abbiano lavorato anche a livello di differenziale, Ogier si era lamentato soprattutto di quello
  9. 2 points
    JORDAN EJ12 (2002) pre season test Valencia
  10. 2 points
    In Svezia, quindi, le WRC+ dovrebbero essere ben 14.
  11. 2 points
    Loeb ed Elena stan facendo una gara magistrale, altrochè. Mi spiace un sacco che gli stia sfuggendo ancora questa Dakar, senza quell'errore sul roadbook probabilmente sarebbero ancora abbondantemente in corsa
  12. 2 points
    quarta vittoria per sebastien loeb a 7 minuti al-attiyah, a 15 minuti Przygonski ,a 31 minuti peterhansel ora è terzo in classifica a 16 secondi su nani roma.
  13. 2 points
    Stando a quanto scrive il direttore Cordovani sul sito di Autosprint, Alonso testerà la Yaris WRC.
  14. 2 points
    ... son soddisfazioni
  15. 2 points
    bernhard ten brinke e nogales copa (ktm) boris garafulic mini x-raid team 14°ieri,19° in classifica marting macik liaz big shock racing categoria semi secondo ieri,secondo in classifica cyril despres mini x raid team quinto ieri.quinto in classifica ronan chabot toyota overdrive,17°ieri,dodicesimo in classifica varela reinaldo can-am monster energy;ales loprais tatra instaforex loprais team. pierre lachaume ph sport peugeot dodicesimo ieri,57° in classifica
  16. 2 points
    Fantastico a 1.19.50 dove Meoni impreca contro il GPS e c'è un locale che lo piglia per il culo
  17. 2 points
  18. 2 points
    Here is a drawing of Gerhard Berger's 1986 Benetton. Berger's and Benetton's first victory in that year's Mexican GP
  19. 1 point
    DATI GENERALI Scuderia: Jordan Ford Anno di produzione: 2003 Motore: Ford Cosworth RS1 V10 2998cc Telaio: Monoscocca composita in fibra di carbonio e kevlar con struttura a nido d'ape Carburante e lubrificanti: Elf, Liqui Moly Pneumatici: Bridgestone Luogo di Produzione: Silverstone (GBR) Progettista: Gary Anderson, Henri Durand, John McQuillam, Nicolò Petrucci Impiegata nel: 2003 Piloti: 11 Giancarlo Fisichella, 12 Ralph Firman, 12-36 Zsolt Baumgartner, 36 Bjorn Wirdheim, 36 Satoshi Motoyama STATISTICHE GP Disputati: 16 Vittorie: 1 Podi: 0 Pole Position: 0 Giri Più Veloci: 0 Miglior risultato: Jordan, 9° posto nel Campionato Costruttori 2003 EJ13 Perso lo sponsor più munifico, persi i motori Honda e gran parte del budget disponibile, Eddie Jordan si trovò all'inizio del 2003 in difficoltà economiche. L'irlandese dovette ripiegare sui propulsori Ford Cosworth accettando una fornitura di una versione non di ultima generazione riservata alla Jaguar e fu costretto a sviluppare la nuova vettura senza stravolgere il progetto dell'anno precedente che già non si era rivelato strabiliante. Con queste premesse e con lo scarso tempo a disposizione per la messa a punto dovuto al ritardo con cui l'accordo per i motori fu siglato, non può sorprendere il fatto che la "EJ13" si sia rivelata come una vettura da fondo classifica, incapace di permettere a Giancarlo Fisichella, confermato, e al suo nuovo compagno di team Ralph Firman di raccogliere buoni piazzamenti. In questo grigiore generale si collocò tuttavia lo straordinario week-end del Gran Premio del Brasile, una gara che si può tranquillamente definire come il canto del cigno della Jordan. Quel giorno Giancarlo Fisichella sotto una pioggia torrenziale che aveva livellato le prestazioni, riuscì a compiere una gara eccezionale e fu fortunato protagonista quando un cruento incidente con protagonisti Fernando Alonso e Mark Webber gettò lo scompiglio nel gruppo. La gara fu interrotta dopo 54 dei 71 giri previsti e la classifica fu stilata non senza difficoltà, cercando di ricostruire la situazione in pista. Inizialmente assegnata a Kimi Raikkonen per un errore di cronometraggio, la vittoria fu poi correttamente data a Fisichella che così colse il primo successo della sua carriera ed il quarto ed ultimo nella storia della Jordan. ( Massimo Piciotti )
  20. 1 point
    Nasser Al-Attiyah toyota gazoo racing dmitry sotnikov kamaz- van genugten iveco petronas team de rooy pierre lafay peugeot easy rally
  21. 1 point
    A proposito dei Coronel, quest'anno batteranno il loro risultato finale record (35^ posizione) perché a due tappe dalla fine sono 26mi su 28 con 3h circa e 40h circa di vantaggio rispettivamente su 27° e 28° e un ritardo di 11h circa sul 25°.
  22. 1 point
    Non so se ci sia ufficialità, ma in Svezia correrà su una Fiesta WRC+ anche Janne Tuohino.
  23. 1 point
    Van Hool VHM-001 (a fake F1 project) Van Hool is a well-known coachbuilder around the world. Back in the 1970’s many big companies tried their luck, in several motorsport series. By offering drivers, sponsoring or they entered with their own team. Van Hool came in 1975 with their own Formula Two car. Alain Siccardi designed the Van Hool VHM (Van Hool Marcel) that year in Spain. Two chassis, the VHM-001 and the VHM-002, where built in the van Hool factory in Saragossa in Spain. The VHM-001 is the only chassis that made his debute in the F2. In 1976, the team debuted the VHM-001 during the Jim Clark Trophy at Hockenheim. The car was fitted with a BMW Engine and Bernard de Dryver was the driver. With a time of 2m 9.400s de Dyver didn’t manage to qualify the car for the race. The car was never seen in the F2 again. The VHM had similarities with a Formula One car from that era, and it created a couple of years ago the false rumour that Van Hool was to enter the Formula One in 1975 with the VHM. The whereabouts of both cars is unknown. The VHM-001 has done some hill climb races, and was sold to some one else. What happened with the VHM-002 is a big mystery. Probably it got sold or destroyed. Sources: Autosport, Motorsportmagazine, Mischa Bijenhof
  24. 1 point
    Opps, this is actually Juha Kankkunen who won the WRC in 1993
  25. 1 point
    Infatti. Da AS n. 43 dopo il GP Brasile 2006
This leaderboard is set to Roma/GMT+01:00


×