Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/17/2018 in all areas

  1. 12 points
    Secondo me Kimi ha semplicemente voglia di correre. Molta più di quanta non ne dia a vedere.
  2. 11 points
    Blastato da @Andrea Gardenal ed è andato giustamente a nascondersi
  3. 10 points
    Purtroppo la prima gara evidenzia già quale sarà (anche quest'anno) il leitmotiv della stagione. Gare da 10 minuti, visto che i primi 30 servono per ammirare il paesaggio, onde evitare di ritrovarsi sulle tele con le mitiche coperture francesi.
  4. 10 points
    Ma questa collaborazione è una tantum oppure aiuterete Vandone regolarmente? In ogni caso è un bellissimo traguardo questo, complimenti a tutti voi per la passione che ci mettete Non vi conosco dagli albori, sono arrivato un paio d'anni più tardi, ma da allora avete fatto veramente tanti passi in avanti. Da appassionato, che ormai ha P300 come riferimento assoluto, grazie di cuore
  5. 10 points
    Versione personale della EuroBrun ER188B del 1989 di Sauro Torreggiani, con livrea alternativa.
  6. 10 points
    Direi che questa come risposta basta e avanza
  7. 9 points
    Mi fa girare i maroni il fatto che abbiano distrutto per niente una pista favolosa. E non parlo della Peraltada (che con le macchine di oggi sarebbe stata una curva banale), ma di tutte le S belle rotonde che sono state orribilmente spigolate dal nostro architetto preferito
  8. 9 points
    Hi all, this section is intended to all users who live outside Italy and cannot speak italian. Thanks to our @V6DINO and his incredible images, we have many users from all over the world. Now it's time to give them a place where they can interact with us in english and contribute to the growth of this board. In this section you can open new 3ds on every matter, ask questions and reply each other.
  9. 8 points
    Speriamo nel 2020, l'unica speranza per vincere una gara quest'anno è che tutti gli altri si ritirino... Sarà già buona se saremo lì a lottare per il quarto posto, realisticamente solo la Williams è alla nostra portata. Da licenziare tutti, Binotto per primo! E Vettel è una sega, colpa sua se abbiam buttato una giornata di test... Su Leclerc non mi esprimo, 3 anni fa c'era la possibilità di avere Bottas in squadra, avevamo un grandissimo Massa, e ci siam ridotti a ingaggiare uno con 20 gran premi di esperienza.... Boh.... Basta?
  10. 8 points
  11. 8 points
    Ciao a tutti. Secoli che non scrivevo più. Tante cose sono successe nel frattempo. Una mia modesta opinione su questo primo turno di prove appena terminate. 1 - Mercedes: sempre nascosta. Ha fatto un lavoro di sostanza, evitando di scoprire il proprio potenziale. 2 - Ferrari: insomma un po come lo scorso anno. L'affidabilità c'è. E a detta dei piloti anche la guidabilità. 3 - RBR: non saprei. Ho la sensazione che si stia facendo di tutto per fare apparire il motore Honda un gran motore. Ma secondo me è un bluff. 4 - Alfa Romeo Sauber: ho visto il video del giro di Kimi. Sono rimasto colpito dalla facilità di guida e dalle praticamente inesistenti correzioni del volante. L'Alfa Romeo Sauber dovrà essere seconda per contratto, anche se avrà prestazioni brillanti, ma sicuramente potra stare davanti a tanti altri team e questo mi pare al momento molto probabile. 5 - McLaren: voglio proprio sperare che non sia tutto farlocco quello che ho visto. Ma a pelle sembra che ci sia stato un miglioramento rispetto al recente passato 6 - Renault: direi che come ogni anno, non sa mai darmi indicazioni. Tutto troppo ....... piatto. Insomma il solito rebus. Vedremo. 7 - Toro Rosso: idem come RBR. Vedremo. 8 - Racing Team: ma ! Non saprei. 9 - Williams: non riesco a credere come sia possibile a non farsi trovare pronti. Hanno un motore TOP e loro non sanno farsi trovare pronti. Imbarazzante. Spero che qualcosa cambi e in fretta. Sono finiti i team ?
  12. 8 points
    Unica impressione ad occhio della mattinata è l'ottimo comportamento della Ferrari nell'ultimo settore. Vettel ha percorso la zona della Caixa come un missile per un paio di giri consecutivi, dopo avere segnato due parziali record, ma in entrambi ha rallentato dopo l'ultima chicane. Mercedes bellerrima dal vivo, la Racing Point è orrida. Tra l'altro non si capisce nemmeno se sia davvero la RP19 quella, ha diverse similitudini con la Force India 2018. La Williams non gira manco domani, oggi magari ci facciamo un giro nel paddock e vediamo se almeno c'è qualcuno del team.
  13. 8 points
    Here is Arie Luyendyk Indianapolis 500 winning car
  14. 8 points
    Here is a 1996 car of Jimmy Vasser
  15. 8 points
    ... and Michael Andretti Kmart Havoline car of same year
  16. 8 points
    and also of Gil de Ferran
  17. 8 points
    Here are some 1998 Cart/Indycar drawings starting with back to back champion Alex Zanardi and back-to back-to back Target Ganassi team
  18. 8 points
    cambia che almeno sono 4 gare con Mazzoni e non con Vanzini. Questo cambia.
  19. 8 points
    Una variante amatoriale della creazione di Sauro Torreggiani per la Maki F101C del 1975 pilotata da Tony Trimmer nel GP di Germania.
  20. 8 points
    Giovannelli sulla griglia si mangia a colazione Valsecchi e la Masolin. Le interviste in tedesco con Haug sono storia dello sport in TV
  21. 7 points
    A me non lascia indifferente, perché per l'ennesima volta si parla di cose inutili invece di risolvere quelli che sono i veri problemi della Formula 1.
  22. 7 points
    Insomma la Mercedes ha la cappella ingrossata, consiglio visita medica.
  23. 7 points
    Here is a early season version of the Sauber car
  24. 7 points
    and finally Bryan Herta
  25. 7 points
    Due numeri sulla gara (che a qualcuno non piaceranno ma chissenefrega). Senza stare a rimarcare ulteriormente l'operato di Alonso, si vede bene come a parità di piloti di stint (Alonso vs Pechito, Buemi vs Conway, Nakajima vs Kobayashi) la #8 sia stata globalmente superiore. Dopo Spa c'era già chi parlava di #7 nettamente superiore senza mezza ragionata su come si era svolta quella gara, ciao bei fenomeni. Per quanto riguarda le non-ibride, fa un po' specie notare come la #3 sia stata complessivamente più veloce della #1 nonostante quest'ultima abbia anche dovuto rimontare dopo l'incidente di Lotterer. Interessante la prestazione di Petrov, segno che la BR1-AER non è poi così malvagia: il problema è decisamente l'affidabilità, ma la base prestazionale è buona considerando anche le modifiche a cui sono stati praticamente costretti in Dallara dopo l'incidente di Isaakyan a Spa. Molto male Ginetta e ByKolles, c'è molto molto lavoro da fare ancora, soprattutto per i primi perché i secondi li diamo ormai per plafonati su quel livello. In LMP2 mi aspettavo numeri palesemente a favore di Vergne, invece Duval è andato un pochino meglio. Il problema, per l'ex-Audi e per tutto il team TDS, è essenzialmente il primo stint della #26, nel quale Vergne ha rifilato qualcosa come 2'04" a Duval in 39 giri. Col senno di poi si è giocato tutto lì, anche se per la #28 bisogna anche evidenziare un Vaxivière veloce ma altresì falloso. Ottima prestazione di Pizzitola (che in categoria Silver ci passerà giusto quest'anno), mentre alla #31 è un po' mancato Maldonado. Molto interessante, ancora una volta, la prova di van der Garde sulla Dallara, vettura che invece ha mostrato ancora grossi limiti rispetto alle Oreca (ovviamente) ma anche alle Ligier. Si è difeso bene Montoya, sui tempi di Albuquerque a pari vettura, un pochino meno di Resta che comunque nella notte è andato bene. Parecchio giù sia Ledogar che Bertolini. Guardando il grafico della GTE-Pro non si può non storcere il naso di fronte al posizionamento dei piloti della macchina vincitrice. La #92 ha palesemente pescato il jolly con il mix letale tra una sosta effettuata al momento giusto e l'ottimale posizionamento dietro alla prima (o seconda, non ricordo precisamente) safety car nel pomeriggio di sabato. Per il resto si sono limitati a portare la vettura al traguardo, forti di un vantaggio di due minuti ottenuto quasi inconsapevolmente. Makowiecki, nonostante le porcate fatte a Bourdais, è stato in generale il più veloce in gruppo; a sorpresa, al secondo posto si piazza Antonio García con la Corvette davanti ad un nugolo di fordisti. Evidenti anche le condizioni di svantaggio delle Ferrari, mentre le BMW qui appaiono in sordina perché effettivamente sono uscite allo scoperto col passare degli stint e con l'alzarsi dei tempi sul giro. Triste lo stato dei piloti Aston Martin, la nuova Vantage sembra un discreto cassone. Fa piacere vedere Fisico in testa al grafico della GTE-Am; purtroppo Thomas Flohr gli ha fatto quasi da contraltare sulla #54, per cui la vittoria è andata alla più costante Porsche #77. Dal grafico emerge onestamente poco, ma Julien Andlauer è un pilota destinato a legare a triplo filo il suo nome al marchio di Weissach. A proposito di ottimi piloti e di Porsche, bisogna notare come i quattro alle spalle di Fisichella siano tutti work drivers di Weissach, tra i giovani Barker e Cairoli e gli esperti Bergmeister e Long. Particolarmente bene Eastwood sull'Aston #90, particolarmente male Lamy sull'Aston #98, che al di là del botto del solito Dalla Lana non è stata protagonista come avrebbe potuto e dovuto essere.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00


×